Virus Cina, appello Ordine: medici si mettano a disposizione autorità


  • Adnkronos Sanità
L'accesso ai contenuti di questo sito è riservato agli operatori del settore sanitario italiano L'accesso ai contenuti di questo sito è riservato agli operatori del settore sanitario italiano

Roma, 3 gen. (AdnKronos Salute) - In questa fase di emergenza legata al nuovo coronavirus cinese, i medici italiani "si mettano a disposizione delle autorità competenti". E' l'appello del presidente della Federazione degli Ordini dei medici (Fnomceo), Filippo Anelli, che questa mattina ha scritto ai 106 presidenti degli Ordini dei medici provinciali perché "chiamino a raccolta tutti i loro iscritti e li sollecitino" in base ai "principi del nostro Codice deontologico che, soprattutto nell'emergenza, impongono al medico di intervenire senza indugio".

Anelli, in una nota, ringrazia "tutti i medici e i militari che hanno reso possibile il rientro dalla Cina dei nostri 56 connazionali. Un grazie speciale al viceministro alla Salute, Pierpaolo Sileri, che, come medico prima ancora che nel suo ruolo istituzionale, ha voluto personalmente accompagnarli in modo da prestare se necessario soccorso", comportamento in linea con "i principi del nostro Codice deontologico".