Violenze su medici, video realistici per imparare a difendersi


  • Adnkronos Sanità
L'accesso ai contenuti di questo sito è riservato agli operatori del settore sanitario italiano L'accesso ai contenuti di questo sito è riservato agli operatori del settore sanitario italiano

Roma, 28 ago. (AdnKronos Salute) - Casi simulati, assolutamente realistici, girati con attori professionisti in ambienti sanitari, in cui vengono esemplificate le situazioni tipiche in cui bisogna sapere cosa fare e non fare, cosa dire e non dire, per migliorare la relazione con pazienti e familiari. E' il corso Care (consapevolezza; ascolto; riconoscimento; empatia), accreditato per 50 crediti Ecm, che ha come obiettivo gestire la comunicazione e ridurre l'aggressività verso i camici bianchi. Un progetto di Anaao Assomed, in collaborazione con la Fondazione Pietro Paci. Il corso Fad è stato reso disponibile gratuitamente a tutti i medici iscritti all'Anaao dal mese di luglio.

"Il tema del difficile rapporto comunicativo e dell'aggressività verbale e fisica in ambito sanitario diviene ogni giorno sempre più presente nel vissuto professionale dei medici italiani - sottolineano i curatori del progetto - Gestire questi aspetti e adeguare le modalità comunicative in relazioni medico-paziente divenute spesso molto conflittuali sono fondamentali non solo per evitare strascichi medico-legali, ma anche per ridurre la probabilità di aggressioni verbali e fisiche. La Fondazione Pietro Paci a giugno 2018 ha pensato di creare un corso Fad dando mandato al professor Massimo Picozzi di predisporre un corso basato su contributi video e dispense di supporto, rivolto ai medici, in cui venissero affrontate le problematiche connesse alla comunicazione ed alla riduzioni dei conflitti relazionali. Dopo un anno di lavoro il corso è stato reso disponibile nella piattaforma web della Fondazione, arricchendo ulteriormente la già ricca offerta formativa (www.fondazionepietropaci.it)".

Il corso è stato inserito nella piattaforma Mepa della Consip come offerta commerciale agli Enti pubblici interessati. Vista la rilevanza degli argomenti trattati, la Fnomceo (Federazione nazionale Ordini medici chirurghi e odontoiatri) ha acquisito il corso Care dalla Fondazione Pietro Paci a fine luglio 2019, rendendolo disponibile gratuitamente a tutti i medici e gli odontoiatri italiani.

"In considerazione dell'approssimarsi della conclusione del triennio formativo 2017-2019 e della necessità di acquisire i 150 crediti previsti dal ministero della Salute, iscriversi a questo corso costituisce non solo un modo per completare il proprio dossier formativo, ma anche lo strumento per arricchire il proprio bagaglio culturale per affrontare aspetti relazionali che possono esitare in situazioni assai problematiche", concludono Anaao e Fondazione Pietro Paci.