Veneto, operazione tintarella sicura sulle spiagge


  • Adnkronos Salute
L'accesso ai contenuti di questo sito è riservato agli operatori del settore sanitario italiano L'accesso ai contenuti di questo sito è riservato agli operatori del settore sanitario italiano

Venezia, 11 lug. (AdnKronos Salute) - Nel periodo estivo, la sanità veneta pensa nei minimi particolari anche alla salute della dei milioni di turisti che affollano gli oltre cento chilometri di spiagge, perché esporsi al sole è piacevole, la tintarella è bella, ma occorre anche prestare attenzione agli effetti dei raggi sulla nostra pelle. Di questo non secondario aspetto sanitario di una vacanza al sole si occupa quindi uno specifico progetto, chiamato 'Sicuri sotto il sole', che viene realizzato in collaborazione tra l'Ulss 4 Veneto Orientale, che d'estate è la più grande d'Italia per persone assistite, le associazioni di categoria del settore, come Federalberghi e Confturismo Veneto e alcuni partner privati.

L'iniziativa, per ora unica nel suo genere in Italia, prevede la messa a disposizione di un pacchetto 'salute della pelle' e verrà presentata venerdì 13 luglio a Venezia, alle 11.30 a Palazzo Balbi sede della Giunta regionale. Parteciperanno, tra gli altri, l'assessore regionale alla Sanità Luca Coletto, il presidente di Confturismo Marco Michielli, il direttore generale dell'Ulss 4 Veneto Orientale Carlo Bramezza, e i rappresentanti dei partner privati dell'iniziativa.