Uso di tiotropio in bambini e adolescenti con asma: una revisione sistematica


  • Notizie sui farmaci - VDA Net
L'accesso ai contenuti di questo sito è riservato agli operatori del settore sanitario italiano L'accesso ai contenuti di questo sito è riservato agli operatori del settore sanitario italiano

SIF Societa' Italiana di Farmacologia

 Uso di tiotropio in bambini e adolescenti con asma: una revisione sistematica

A cura della Dott.ssa Carmen Ferrajolo

L’asma, oltre ad essere una delle principali patologie croniche del bambino, è una delle maggiori problematiche a livello socioeconomico-sanitario mondiale. Alcune stime indicano che un bambino su 10 di età tra i 5 e i 17 anni soffre di asma (dati del 2016) e che in un bambino al di sotto di 4 anni di età, a fronte di una minore prevalenza della patologia, si registra una maggiore prevalenza di attacchi d’asma, di visite al PS e di ricovero ospedaliero rispetto ad un adolescente (12-17 anni). Oltretutto, un controllo non adeguato dell’asma comporta un peggioramento della qualità della vita, della frequenza e della produttività scolastica, oltre che un peggioramento della produttività lavorativa del caregiver rispetto ad una corretta gestione della patologia, con un aumento del numero delle visite al pronto soccorso (27,1% vs 10%) e quindi un conseguente aumento delle spese mediche.

- Scarica il documento completo in formato PDF
- Riproduzione riservata e per uso personale