Un nuovo ed efficace strumento nella gestione ambulatoriale dell’asma pediatrico


  • Agenzia Zoe
  • Sintesi della letteratura
L'accesso ai contenuti di questo sito è riservato agli operatori del settore sanitario italiano L'accesso ai contenuti di questo sito è riservato agli operatori del settore sanitario italiano

Messaggi chiave

  • L’uso di electronic-AsthmaTracker (e-AT), un sistema di auto-monitoraggio elettronico dell’asma, ha portato a una aderenza elevata e prolungata al monitoraggio stesso nella popolazione pediatrica.
  • Il nuovo strumento ha avuto un impatto positivo anche su numerosi esiti di malattia.
  • La diffusione di questo modello di monitoraggio potrebbe migliorare notevolmente la gestione ambulatoriale dell’asma.

Descrizione dello studio

  • Nello studio prospettico di coorte sono stati coinvolti pazienti da 11 cliniche peditriche ai quali è stato chiesto di utilizzare e-AT settimanalmente per un anno.
  • È stata inoltre inclusa una coorte di controllo.
  • Sono stati analizzati i cambiamenti longitudinali nei bambini (qualità di vita [QoL], controllo dell’asma e giorni di scuola interrotti o persi) e nei genitori (giorni di lavoro interrotti o persi e soddisfazione).
  • Sono stati confrontati l’accesso in pronto soccorso (PS) e in ospedale e l’utilizzo di corticosteroidi orali (OCS) prima e dopo l’uso di e-AT e tra gli utilizzatori e i controlli.
  • Fonte di finanziamento: Patient-Centered Outcomes Research Institute.

Risultati principali

  • Nello studio sono stati arruolati 327 bambini e genitori e l’aderenza a 12 mesi all’uso del dispositivo e-AT è stata del 65%.
  • Rispetto al basale, è stato osservato nei partecipanti un miglioramento significativo (P
  • Rispetto a un anno prima dell’intervento, si sono ridotti anche gli accessi in PS e in ospedale (RR 0,68) e l’uso di OCS (RR 0,74).
  • La soddisfazione dei genitori è rimasta elevata.
  • Rispetto ai controlli, i partecipanti hanno mostrato una riduzione degli accessi in PS e in ospedale (RR 0,41) e dell’uso di OCS (RR 0,65).

Limiti dello studio

  • Mancano i dati sulla QoL e sulla gravità dell’asma nel gruppo controllo.
  • È stato fornito un incentivo in denaro ai partecipanti che utilizzavano e-AT.

Perché è importante

  • Il controllo ambulatoriale dell’asma pediatrico è scarso e ciò causa effetti negativi sulla QoL, oltre a un incremento degli accessi in PS e in ospedale.
  • Gli interventi per migliorare l’auto-gestione della malattia nel contesto pediatrico sono scarsi e non esistono dati che ne dimostrino in modo chiaro l’efficacia e i vantaggi.