Tumori uterini: la radioterapia stereotassica ipofrazionata è ben tollerata come trattamento di follow-up

  • Leung E & al.
  • JAMA Oncol

  • Univadis
  • Notizie di oncologia
L'accesso ai contenuti di questo sito è riservato agli operatori del settore sanitario italiano L'accesso ai contenuti di questo sito è riservato agli operatori del settore sanitario italiano

Conclusioni

  • La radioterapia stereotassica ipofrazionata della pelvi è ben tollerata dalle pazienti affette da tumori uterini in stadio I–III sottoposte a trattamento chirurgico.

Perché è importante

  • I risultati giustificano ulteriori valutazioni con follow-up a lungo termine e sperimentazioni randomizzate, per un confronto con il frazionamento convenzionale.

Disegno dello studio

  • Sperimentazione di fase 1/2, non randomizzata, controllata Radioterapia stereotassica pelvica adiuvante nei tumori uterini (Stereotactic Pelvic Adjuvant Radiation Therapy in Cancers of the Uterus, SPARTACUS) di 61 pazienti affette da tumore uterino in stadio I–III sottoposte a trattamento chirurgico.
  • Finanziamento: Sunnybrook Health Sciences Centre Gynecological Oncology Foundation; altri.

Risultati principali

  • I peggiori effetti tossici acuti di grado 1 e 2 a carico dell’apparato gastrointestinale sono stati osservati rispettivamente nel 54% e nel 13% delle pazienti.
  • I peggiori effetti tossici acuti di grado 1 e 2 genitourinari sono stati osservati rispettivamente nel 41% e nel 3% delle pazienti.
  • È stato riportato 1 effetto tossico acuto a carico dell’apparato gastrointestinale di grado 3, diarrea, da una paziente (in occasione della frazione 5 [F5]), risoltosi al follow-up.
  • I punteggi della diarrea riferita dalle pazienti sono risultati sia clinicamente (punteggi ≥10) sia statisticamente significativamente peggiori in occasione della F5 rispetto al basale (punteggio medio: 35,76 vs. 6,56; p<0,001), ma questo sintomo è migliorato al follow-up.

Limiti

  • Mancanza di follow-up ad interim tra la F5 e la settimana 6.
  • Mancanza di comparatore.