Tumori mammari: è giustificata una stretta sorveglianza di altri tumori solidi

  • Yang H & al.
  • Breast Cancer Res
  • 16/08/2019

  • Miriam Davis, PhD
  • Univadis Clinical Summaries
L'accesso ai contenuti di questo sito è riservato agli operatori del settore sanitario italiano L'accesso ai contenuti di questo sito è riservato agli operatori del settore sanitario italiano

Conclusioni

  • Secondo una coorte prospettica nazionale svedese, le pazienti con tumori mammari sono a rischio di decesso a causa del tumore mammario, ma sono anche a rischio di decesso a causa di altri tumori solidi.

Perché è importante

  • I risultati giustificano un aumento della sorveglianza di altri tumori solidi.

Disegno dello studio

  • Coorte prospettica a livello nazionale di 57.501 pazienti con tumori mammari (2001–2011) del Registro tumori svedese, appaiate in base ad anno di nascita, Contea di residenza e stato socio-economico a 564.703 donne della popolazione generale.
  • Sono state esaminate incidenza e mortalità; i valori P sono stati fissati a P
  • Finanziamento: Swedish Research Council; altri.

Risultati principali

  • Il follow-up mediano era di 5,3 anni nelle pazienti con tumori mammari e di 5,8 anni nelle partecipanti di controllo.
  • Su 225 malattie esaminate, 45 nelle pazienti con tumore mammario presentavano HR >1,5 e P
  • In termini di incidenza di malattia, gli HR più alti corrispondevano a linfedema, radiodermatite, disturbi menopausali e neutropenia, tutti eventi avversi correlati a trattamento chirurgico, radioterapia e chemioterapia.
  • In termini di mortalità, il rischio più alto era tumore mammario (n=5.405; HR non specificato), seguito da altri tumori solidi (n=890; HR: 1,16; IC 95%: 1,08–1,24). 
  • Nessun’altra causa di decesso era significativa.

Limiti

  • Disegno osservazionale.
  • Alcuni HR non sono stati specificati.