Tumori e disturbi dello spettro autistico: esiste un collegamento?

  • Liu Q & al.
  • Ann Oncol

  • Univadis
  • Notizie di oncologia
L'accesso ai contenuti di questo sito è riservato agli operatori del settore sanitario italiano L'accesso ai contenuti di questo sito è riservato agli operatori del settore sanitario italiano

Conclusioni

  • I soggetti con disturbi dello spettro autistico (DSA) possono presentare un rischio più elevato di sviluppare un tumore precocemente nel corso della vita, ma il rischio sembra essere in gran parte determinato da difetti congeniti o disabilità intellettiva concomitanti.

Perché è importante

  • Sebbene studi precedenti abbiano rivelato vie patologiche condivise tra DSA e tumori, non è del tutto chiaro se i soggetti affetti da DSA presentino un rischio più elevato di sviluppare un tumore.

Disegno dello studio

  • Uno studio di coorte, di popolazione, svedese ha incluso i dati di 2,3 milioni di soggetti nati tra il 1987 e il 2013 e seguiti fino al 2016 (fino all’età di 30 anni).
  • Per identificare i soggetti con DSA è stato utilizzato il Registro nazionale pazienti svedese (Swedish National Patient Register).
  • Finanziamento: Swedish Cancer Society e altri.

Risultati principali

  • È stato osservato un rischio significativamente innalzato di qualsiasi tumore nei soggetti con DSA (OR=1,3; IC 95%, 1,2–1,5) rispetto a quelli senza DSA.
  • Tuttavia, questo rischio è risultato attribuibile principalmente ad autismo strettamente definito (OR=1,7; IC 95%, 1,3–2,1) e DSA con difetti congeniti comorbili (OR=2,1; IC 95%, 1,5–2,9) oppure sia difetti congeniti sia disabilità intellettiva comorbili (OR=4,8; IC 95%, 3,4–6,6).
  • La presenza di soli DSA non è risultata collegata a un aumento del rischio di sviluppare un tumore (OR=1,0; IC 95%, 0,8–1,2).
  • Le associazioni sono rimaste comparabili dopo correzione per sesso, anno di nascita, età dei genitori, livello di istruzione dei genitori, caratteristiche alla nascita e stato di fumatrice della madre.

Limiti

  • Le diagnosi di tumore dopo i 30 anni di età non sono state tenute in considerazione.
  • È probabile che i soggetti affetti da DSA vengano sottoposti a maggiori controlli, con un conseguente tasso maggiore di risultati accidentali.