Tumori del cavo orale: 3 fattori associati al tempo alla recidiva, 4 alla sopravvivenza

  • Oral Oncol

  • Brian Richardson, PhD
  • Univadis Clinical Summaries
L'accesso ai contenuti di questo sito è riservato agli operatori del settore sanitario italiano L'accesso ai contenuti di questo sito è riservato agli operatori del settore sanitario italiano

Conclusioni

  • Nei pazienti con carcinoma a cellule squamose del cavo orale (oral squamous cell carcinoma, OSCC) il rapporto tra linfonodi positivi e linfonodi esaminati (lymph node ratio, LNR), lo stato del margine e il grado del tumore sono associati al tempo alla recidiva (time to recurrence, TTR), mentre il TTR, lo stato del margine, la diffusione extracapsulare e trattamento di salvataggio sono associati alla sopravvivenza complessiva (overall survival, OS).

Perché è importante

  • Comprendere meglio i fattori prognostici può aiutare a guidare la gestione dei pazienti.

Risultati principali

  • Il 36% delle recidive si è verificato durante il 1º anno e il 60% nel 1º e nel 2º anno.
  • Stato del margine (P=0,020), LNR (P=0,030) e grado del tumore (P=0,003) erano associati al TTR nel test del χ2.
  • La OS a 5 anni era del 62% e l’OS a 10 anni era del 47%.
  • Un TTR maggiore era associato a una OS migliore nell’analisi multivariata (P per la tendenza
  • HR=0,233; P=0,002 per 5–8 mesi rispetto a 1–4 mesi.
  • HR=0,244; P=0,014 per 9–12 mesi rispetto a 1–4 mesi.
  • HR=0,144; P
  • HR=0,056; P24 mesi rispetto a 1–4 mesi.
  • Anche stato del margine (HR: 0,498; P=0,023 per R0 vs. R1), assenza di diffusione extracapsulare (HR: 0,352; P=0,003) e trattamento di salvataggio (HR: 0,226; P

    Disegno dello studio

    • Sono stati inclusi 159 pazienti con OSCC recidivante.
    • Finanziamento: nessuno.

    Limiti

    • Studio con disegno retrospettivo.