Tumore testa-collo: uno studio identifica una finestra ottimale per il tempo al trattamento

  • Oral Oncol

  • Brian Richardson, PhD
  • Univadis Clinical Summaries
L'accesso ai contenuti di questo sito è riservato agli operatori del settore sanitario italiano L'accesso ai contenuti di questo sito è riservato agli operatori del settore sanitario italiano

Conclusioni

  • Secondo uno studio retrospettivo, un tempo al trattamento di 42–60 giorni dopo la diagnosi è associato agli esiti migliori in termini di sopravvivenza dei pazienti con carcinoma a cellule squamose della testa e del collo (head and neck squamous cell carcinoma, HNSCC).

Perché è importante

  • La correlazione tra tempo al trattamento ed esiti dell’HNSCC è controversa.

Risultati principali

  • Un tempo al trattamento di 42–60 giorni dopo la diagnosi era associato a una sopravvivenza complessiva (overall survival, OS) migliore rispetto a un tempo al trattamento >60 giorni dopo la diagnosi (HR: 0,548; P
  • Tuttavia, un tempo al trattamento di 28–41 giorni dopo la diagnosi o di 0–27 giorni dopo la diagnosi non era associato in modo significativo a una OS migliore rispetto a un tempo al trattamento >60 giorni dopo la diagnosi (rispettivamente HR: 0,790; P=0,22 e HR: 0,756; P=0,13).
  • Nell’analisi di sottogruppo un prolungamento del tempo al trattamento era associato a una OS peggiore nei pazienti con tumori primari in stadio T3/4 (P=0,02).

Disegno dello studio

  • Sono stati inclusi 633 pazienti con HNSCC trattati con radioterapia da sola o in combinazione con trattamento chirurgico e/o chemioterapia.
  • Finanziamento: nessuno.

Limiti

  • Studio retrospettivo.