Tumore testa-collo: previsione della sopravvivenza con la ripetizione della RT a causa di recidiva o secondo tumore primario

  • Orlandi E & al.
  • Head Neck
  • 29/07/2019

  • Brian Richardson, PhD
  • Univadis Clinical Summaries
L'accesso ai contenuti di questo sito è riservato agli operatori del settore sanitario italiano L'accesso ai contenuti di questo sito è riservato agli operatori del settore sanitario italiano

Conclusioni

  • La sede del tumore, il volume irradiato nuovamente, l’istologia della recidiva e la disfunzione d’organo sono fattori prognostici nei pazienti sottoposti a ripetizione della radioterapia per tumore della testa e del collo (head and neck cancer, HNC) recidivante o secondo tumore primario.

Perché è importante

  • L’identificazione dei fattori prognostici può aiutare a gestire il trattamento dei pazienti.

Risultati principali

  • La sopravvivenza complessiva (overall survival, OS) a 2 anni era del 75,7% e l’OS a 5 anni era del 43,5%.
  • La sopravvivenza libera da progressione (progression-free survival, PFS) a 2 anni era del 49,5%; la PFS a 5 anni era del 20,9%.
  • Sede non nasofaringea (HR: 2,33; P=0,04), volume irradiato nuovamente >36 cm3 (HR: 1,91; P=0,008), recidiva con istologia di carcinoma a cellule squamose (squamous cell carcinoma, SCC; HR: 1,91; P=0,02) e disfunzione d’organo (HR: 1,91; P=0,04) erano associati a una OS peggiore nell’analisi multivariata.
  • L’utilizzo di un’analisi con partizione ricorsiva multi-istituto della ripetizione della radioterapia era associato a una scarsa capacità discriminativa nell’intera coorte e nella popolazione con SCC (indice C di Harrell rispettivamente 0,526 e 0,521).

Disegno dello studio

  • Sono stati inclusi 159 pazienti con HNC recidivante/secondo tumore primario sottoposti a ripetizione della radioterapia.
  • Finanziamento: nessuno rivelato.

Limiti

  • Disegno retrospettivo.