Tumore prostatico a basso rischio: un modello predice il rischio di progressione durante la sorveglianza attiva

  • Cooperberg MR & et al.
  • JAMA Oncol
  • 27/08/2020

  • Deepa Koli
  • Univadis Clinical Summaries
L'accesso ai contenuti di questo sito è riservato agli operatori del settore sanitario italiano L'accesso ai contenuti di questo sito è riservato agli operatori del settore sanitario italiano

Conclusioni

Perché è importante

  • Il modello può aiutare a personalizzare i regimi di sorveglianza attiva in base al rischio individuale, consentendo intervalli di follow-up più lunghi per molti uomini e riducendo i pericoli associati alla biopsia.

Disegno dello studio

  • È stato sviluppato un modello predittivo per la riclassificazione (grado di Gleason ≥2) usando una coorte di 850 uomini affetti da tumore prostatico gestiti con sorveglianza attiva dello Studio sulla sorveglianza attiva della prostata Canary (Canary Prostate Active Surveillance Study, PASS).
  • La coorte di convalida ha incluso 533 uomini.
  • Finanziamento: National Institutes of Health (NIH); Canary Foundation.

Risultati principali

  • Nella coorte dello studio PASS:
    • il follow-up mediano era di 4,1 anni.
    • Predittori indipendenti (HR) di riclassificazione:
      • percentuale massima di frustoli positivi, 1,30 (P=0,004);
      • anamnesi di eventuali biopsie negative dopo la diagnosi:
        • 1 rispetto a 0, 0,52;
        • ≥2 rispetto a 0, 0,18;
        • entrambi P
      • tempo dalla diagnosi, 1,62 (P
      • indice di massa corporea (body mass index, BMI), 1,08 (P
      • dimensioni della prostata, 0,40 (P
      • PSA alla diagnosi, 1,51 (P=0,003);
      • cinetica del PSA, 1,46 (P
  • Per la previsione di una mancata riclassificazione 4 anni dopo la biopsia di conferma, l’area sotto la curva “receiver operating characteristic” era 0,70 (P
  • Il valore predittivo negativo era 0,88 per gli uomini nel 25° percentile inferiore di rischio e 0,95 per quelli nel 10° percentile inferiore.

Limiti

  • Il modello non include diagnostica per immagini e altri biomarcatori.