Tumore polmonare: lo screening dei soggetti ad alto rischio potrebbe ridurre i costi

  • Thanh NX & al.
  • JTO Clin Res Rep

  • Univadis
  • Notizie di oncologia
L'accesso ai contenuti di questo sito è riservato agli operatori del settore sanitario italiano L'accesso ai contenuti di questo sito è riservato agli operatori del settore sanitario italiano

Conclusioni

  • Uno studio di modellazione canadese indica che lo screening con tomografia computerizzata (TC) a basso dosaggio degli adulti ad alto rischio, sebbene costoso, probabilmente permetterebbe di risparmiare sui costi consentendo l’identificazione dei tumori polmonari in stadi meno avanzati, meno costosi.

Perché è importante

  • Per la maggior parte dei sistemi sanitari il costo dell’adozione dello screening del tumore polmonare è una preoccupazione.
  • L’attuale strategia di non effettuare lo screening significa che la maggior parte dei tumori polmonari viene identificata in stadi avanzati (stadi III–IV).

Disegno dello studio

  • Tecnica di modellazione di analisi decisionale con un orizzonte temporale di 3 anni per esaminare la riduzione dei costi in caso di screening degli adulti ad alto rischio.
  • La riduzione dei costi è stata calcolata confrontando i costi in caso di screening rispetto al mancato screening dei soggetti residenti nella Provincia di Alberta, Canada.
  • L’idoneità allo screening è stata limitata agli adulti ad alto rischio di età compresa tra 55 e 74 anni con un’anamnesi di fumatore di ≥30 pack-year che erano fumatori attivi o che avevano smesso di fumare da <15 anni.
  • Fonti dei dati: i dati riguardanti stadio alla diagnosi e trattamento sono stati estratti dal database del Registro tumori di Alberta (Alberta Cancer Registry).
  • Finanziamento: nessuno.

Risultati principali

  • Sono risultati idonei allo screening 101.000 adulti, per i quali sarebbero previsti 88.476 esami nel corso di 3 anni.
  • Lo screening consentirebbe di spostare la diagnosi verso stadi meno avanzati, con un numero di pazienti identificati in stadio I o II superiore del 43%.
  • I costi stimati dello screening, pari a 35,6 milioni di dollari, eviterebbero la spesa di 42 milioni di dollari per il trattamento di casi in stadi più avanzati, più costoso, con un risparmio di 6,65 milioni di dollari.

Limiti

  • Studio di modellazione.