Tumore polmonare: la terapia di induzione non aumenta il rischio di mortalità

  • Brunelli A & al.
  • Eur J Cardiothorac Surg
  • 22/10/2019

  • Kelli Whitlock Burton
  • Univadis Clinical Summaries
L'accesso ai contenuti di questo sito è riservato agli operatori del settore sanitario italiano L'accesso ai contenuti di questo sito è riservato agli operatori del settore sanitario italiano

Conclusioni

  • L’uso di chemioterapia neoadiuvante prima della lobectomia o della pneumonectomia per tumore polmonare localmente avanzato non è associato a un aumento del rischio di mortalità postoperatoria, sebbene sia associato a una maggiore morbilità postoperatoria.

Perché è importante

  • Si sospettava che un potenziale effetto negativo del trattamento di induzione fosse un aumento degli eventi avversi postoperatori, ma i dati erano insufficienti.

Disegno dello studio

  • 52.982 pazienti del database della European Society of Thoracic Surgeons sottoposti a resezione anatomica del polmone per tumore polmonare tra il 2007 e il 2017.
  • Finanziamento: nessuno rivelato.

Risultati principali

  • 6.587 pazienti sono stati sottoposti a pneumonectomia e 46.395 a lobectomia.
  • L’8,2% dei pazienti sottoposti a lobectomia e il 20% dei pazienti sottoposti a pneumonectomia hanno ricevuto terapia di induzione.
  • Nei pazienti sottoposti a lobectomia, l’incidenza di complicanze cardiopolmonari era maggiore nel gruppo che ha ricevuto terapia di induzione (16% vs. 14%; P
  • Nei pazienti sottoposti a pneumonectomia, l’incidenza di complicanze cardiopolmonari non differiva significativamente tra gruppi, ma il gruppo che ha ricevuto terapia di induzione presentava una mortalità a 30 giorni significativamente migliore (5,2% vs. 6,8%; P=0,027).
  • Secondo l’analisi appaiata in base all’indice di propensione l’incidenza di complicanze cardiopolmonari era significativamente maggiore nel gruppo sottoposto a induzione - pneumonectomia (21% vs. 18%; P=0,030), ma la mortalità a 30 giorni e l’incidenza di fistole broncopleuriche erano simili tra gruppi.

Limiti

  • Studio retrospettivo.