Tumore polmonare: la gestione dei sintomi basata sui PRO riduce il carico sintomatologico dopo il trattamento chirurgico

  • Dai W & al.
  • J Clin Oncol

  • Univadis
  • Notizie di oncologia
L'accesso ai contenuti di questo sito è riservato agli operatori del settore sanitario italiano L'accesso ai contenuti di questo sito è riservato agli operatori del settore sanitario italiano

Conclusioni

  • Una sperimentazione randomizzata e controllata (randomized controlled trial, RCT) cinese indica che la gestione dei sintomi basata sugli esiti riferiti dal paziente (patient-reported outcome, PRO) dopo il trattamento chirurgico del tumore polmonare riduce il carico sintomatologico dei pazienti e il tasso di complicanze.
  • Si osservano benefici al momento della dimissione dall’ospedale e fino a 4 settimane dopo la dimissione dall’ospedale.

Perché è importante

  • Questa prima sperimentazione del genere in Paesi orientali conferma ed espande le sperimentazioni condotte nei Paesi occidentali.
  • Questa strategia proattiva è valida rispetto alle cure abituali, che spesso non rilevano precocemente i sintomi gravi dei pazienti, specialmente dopo la dimissione dall’ospedale.

Disegno dello studio

  • RCT multicentrica (n=166) nella quale i pazienti sono stati assegnati casualmente alla gestione dei sintomi basata sui PRO o alle cure abituali.
  • La gestione PRO dei sintomi prevedeva la segnalazione elettronica dei sintomi da parte dei pazienti fino a 4 settimane dopo il trattamento chirurgico.
    • I chirurghi curanti rispondevano ad allarmi elettronici in caso di superamento di una soglia per 5 sintomi bersaglio (dolore, fatica, sonno disturbato, respiro affannoso e tosse), ciascuno con un punteggio ≥4 (su una scala da 0 a 10).
  • Finanziamento: National Natural Science Foundation of China; altri.

Risultati principali

  • Il gruppo assegnato alla gestione basata sui PRO ha riportato un numero inferiore di eventi di sintomi superiori alla soglia rispetto alle cure abituali al momento della dimissione: mediana, 0 (intervallo interquartile [interquartile range, IQR], 0–2) rispetto a 2 (IQR, 0–3); P=0,007 e 4 settimane dopo la dimissione: mediana, 0 (IQR, 0–0) rispetto a 0 (IQR, 0–1); P=0,018.
  • Il gruppo assegnato alla gestione basata sui PRO ha evidenziato un tasso di complicanze postoperatorie inferiore (21,5% vs. 40,6%; P=0,019).
  • Nessuna differenza tra gruppi in termini di qualità della vita (quality of life).

Limite

  • È stato escluso un gruppo relativamente ampio di pazienti, il 28,7%.