Tumore mammario: i secondi pareri medici appaiono spesso in disaccordo con i primi in una coorte olandese

  • Heeg E & al.
  • Ann Surg Oncol
  • 11/10/2019

  • Miriam Davis, PhD
  • Univadis Clinical Summaries
L'accesso ai contenuti di questo sito è riservato agli operatori del settore sanitario italiano L'accesso ai contenuti di questo sito è riservato agli operatori del settore sanitario italiano

Conclusioni

  • Secondo i risultati in una coorte olandese, il 45,3% dei secondi pareri medici per la diagnosi o il trattamento richiesti dalle pazienti affette da tumori mammari evidenzia ≥1 discrepanza importante o minore rispetto al primo parere.

Perché è importante

  • Dato che le cure per i tumori mammari stanno diventando sempre più complesse, è necessario un maggior consenso sulle modalità diagnostiche e terapeutiche.

Disegno dello studio

  • Coorte retrospettiva (n=591) di pazienti che si sono recate presso il Netherlands Cancer Institute (NCI) per un secondo parere medico (periodo 2015–2016); 470 di esse non avevano ricevuto alcun trattamento prima del secondo parere.
  • Finanziamento: Dutch Cancer Society.

Risultati principali

  • Il 90,7% delle 591 pazienti che desideravano un secondo parere ha agito di propria iniziativa (piuttosto che su indicazione del medico).
  • Delle 470 pazienti che non hanno ricevuto alcun trattamento prima del secondo parere medico:
    • il 45,3% dei secondi pareri medici presentava ≥1 discrepanza minore (16,2%) o importante (29,1%) rispetto al primo;
    • le discrepanze erano simili sia nel caso in cui il secondo consulto fosse stato avviato dal medico sia nel caso in cui fosse stato avviato dalla paziente (rispettivamente 45,2% vs. 45,6%; P=0,708).
    • Sono state osservate maggiori discrepanze nelle pazienti sottoposte a esami di diagnostica per immagini supplementari (51,3% vs. 37,2% senza esami di diagnostica per immagini supplementari; P=0,002) e biopsie aggiuntive (53,7% vs 40,3% senza biopsie aggiuntive; P=0,005).
    • La maggior parte delle discrepanze terapeutiche era importante e riguardava il trattamento primario (trattamento chirurgico vs. trattamento sistemico neoadiuvante), il tipo di intervento chirurgico (mastectomia vs. chirurgia conservativa della mammella) e l’uso di ricostruzione mammaria immediata.

Limiti

  • Studio monocentrico.