Tumore mammario allo stadio iniziale: la sarcopenia può aumentare gli effetti collaterali della terapia endocrina

  • Aleixo G & al.
  • Res Sq

  • Univadis
  • Notizie di oncologia
L'accesso ai contenuti di questo sito è riservato agli operatori del settore sanitario italiano L'accesso ai contenuti di questo sito è riservato agli operatori del settore sanitario italiano

Lo studio presentato in questa sintesi è stato pubblicato come prestampa su researchsquare.com e non è stato ancora sottoposto a revisione tra pari.

Conclusioni

  • La presenza di sarcopenia (indice del muscolo scheletrico <6,75 kg/m2) aumenta significativamente la probabilità che le donne affette da tumore mammario positivo per i recettori ormonali (hormone receptor, HR) interrompano anticipatamente la terapia endocrina a causa di effetti collaterali.

Perché è importante

  • I risultati suggeriscono che gli interventi precoci per migliorare o invertire la sarcopenia potrebbero ridurre gli effetti collaterali e aumentare l’aderenza alla terapia endocrina.

Disegno dello studio

  • I ricercatori hanno esaminato l’associazione tra sarcopenia ed effetti collaterali della terapia endocrina in una coorte di 482 donne affette da tumore mammario in stadio I–III.
  • Finanziamento: nessuno.

Risultati principali

  • Il 35% delle pazienti presentava sarcopenia al basale.
  • La sarcopenia è risultata associata a un rischio aumentato più che doppio di sviluppare effetti collaterali correlati alla terapia endocrina (OR=2,31; P=0,01).
  • Analogamente, la sarcopenia è risultata associata a un rischio aumentato quasi doppio di cambiamento o interruzione del trattamento da parte delle donne a causa degli effetti collaterali (OR=1,94; P=0,05).
  • Le comorbilità mediche e l’indice di massa corporea (body mass index, BMI) non sono risultati legati alla tossicità della terapia endocrina.

Limiti

  • Disegno retrospettivo.
  • Il 90% delle partecipanti era caucasico.
  • La tempistica della valutazione della sarcopenia non era standardizzata.