Tumore mammario allo stadio iniziale: docetaxel-capecitabina non sono migliori della chemioterapia standard con antracicline nella sperimentazione MINDACT

  • Delaloge S & al.
  • J Clin Oncol
  • 21/02/2020

  • Miriam Davis, PhD
  • Univadis Clinical Summaries
L'accesso ai contenuti di questo sito è riservato agli operatori del settore sanitario italiano L'accesso ai contenuti di questo sito è riservato agli operatori del settore sanitario italiano

Conclusioni

  • I risultati di una sperimentazione randomizzata e controllata indicano che la combinazione capecitabina più docetaxel (DC) non è né più sicura né più efficace della chemioterapia standard a base di antracicline nel tumore mammario allo stadio iniziale.
  • La maggior parte delle partecipanti era ad alto rischio clinico e genomico secondo il test MammaPrint.

Perché è importante

  • I risultati deludono le aspettative che la combinazione DC fosse più sicura e migliore in termini di efficacia.

Disegno dello studio

  • Sperimentazione di fase 3 MINDACT che ha coinvolto pazienti con tumore mammario allo stadio iniziale sottoposte a una seconda assegnazione casuale a DC (n=652, 60,4% ad alto rischio clinico/genomico) o a chemioterapia standard a base di antracicline (n=649, 60,6% ad alto rischio clinico/genomico).
  • Esito primario: sopravvivenza libera da malattia (disease-free survival, DFS).
  • Finanziamento: finanziatori del settore; Breast Cancer Research Foundation; NIH; altri.

Risultati principali

  • Nessuna differenza tra gruppi nella DFS dopo una mediana di 5 anni di follow-up:
    • 90,7% nel gruppo trattato con DC rispetto a 88,8% nel gruppo trattato con antracicline;
    • HR=0,83 (P=0,26).
  • Nessuna differenza nella DFS tra sottogruppi ad alto rischio clinico/genomico:
    • 88,1% con DC rispetto a 86,1% con la terapia standard;
    • HR=0,83 (IC 95%, 0,58–1,21).
  • Il gruppo trattato con DC presentava tassi maggiori di neuropatia di grado 1 (27,1% vs. 11,2%) ed eritrodisestesia palmo-plantare di grado 2 (28,5% vs. 3,3%), ma un numero inferiore di secondi tumori (21 vs. 32).

Limiti

  • Lo studio aveva una potenza insufficiente, i risultati sono pertanto solo indicativi e necessitano di ulteriore valutazione.