Tumore mammario ad alto rischio: secondo una RCT di 30 anni la radioterapia post-mastectomia riduce recidiva e decessi

  • Overgaard M & al.
  • Radiother Oncol

  • Univadis
  • Notizie di oncologia
L'accesso ai contenuti di questo sito è riservato agli operatori del settore sanitario italiano L'accesso ai contenuti di questo sito è riservato agli operatori del settore sanitario italiano

Conclusioni

  • Una sperimentazione randomizzata e controllata (randomized controlled trial, RCT) di 30 anni indica che la radioterapia post-mastectomia (postmastectomy radiotherapy, PMRT) riduce il rischio di recidiva locoregionale, metastasi a distanza e decesso per tumore mammario del tumore mammario ad alto rischio.

Perché è importante

  • Gli autori del Danish Breast Cancer Cooperative Group concludono che “la radioterapia adiuvante deve pertanto essere considerata una parte importante del trattamento multidisciplinare del tumore mammario allo stadio iniziale e nel bersaglio della radioterapia devono essere incluse tutte le sedi locali e regionali rilevanti del tumore, in equilibrio con l’entità del trattamento chirurgico”.

Disegno dello studio

  • Pazienti affette da tumore mammario ad alto rischio in stadio II e III (n=3.083) sono state assegnate casualmente a PMRT + terapia sistemica adiuvante (adjuvant systemic therapy, AST) oppure a sola mastectomia + AST.
  • Il gruppo assegnato a PMRT è stato trattato con dosi di 48–50 Gy in 22–25 frazioni in 5 settimane, dirette alla parete toracica e ai linfonodi regionali.
  • Il tumore mammario ad alto rischio era definito come presenza di linfonodi positivi e/o tumore >5 cm e/o invasione della pelle o della fascia pettorale.
  • Finanziamento: nessuno rivelato.

Risultati principali

  • Il gruppo sottoposto a irradiazione (rispetto a quello non sottoposto a irradiazione) ha evidenziato un’incidenza cumulativa inferiore di:
    • recidiva locoregionale (9% vs. 37%; HR=0,21; IC 95%, 0,18–0,26);
    • metastasi a distanza (49% vs. 60%; HR=0,77; IC 95%, 0,70–0,84);
    • mortalità per tumore mammario (56% vs. 67%; HR=0,75; IC 95%, 0,69–0,82).
  • Il gruppo sottoposto a irradiazione (rispetto a quello non sottoposto a irradiazione) non ha evidenziato alcun eccesso di rischio di:
    • tumore mammario controlaterale;
    • cardiopatia ischemica;
    • tumore polmonare secondario.

Limiti

  • Nessuno indicato.