Tumore endometriale: la mappatura dei linfonodi sentinella riduce il rischio di linfedema degli arti inferiori

  • Leitao Jr. MM & et al.
  • Gynecol Oncol
  • 25/11/2019

  • Deepa Koli
  • Univadis Clinical Summaries
L'accesso ai contenuti di questo sito è riservato agli operatori del settore sanitario italiano L'accesso ai contenuti di questo sito è riservato agli operatori del settore sanitario italiano

Conclusioni

  • Nelle pazienti con tumore endometriale di nuova diagnosi la dissezione linfonodale (lymph node dissection, LND) è associata a un rischio maggiore di linfedema degli arti inferiori (lower-extremity lymphedema, LEL) rispetto alla mappatura dei linfonodi sentinella (sentinel lymph node, SLN).

Perché è importante

  • La LND è il trattamento standard, ma non ha migliorato la sopravvivenza in 2 sperimentazioni randomizzate.
  • I risultati suggeriscono l’uso di mappatura degli SLN come alternativa alla LND.

Disegno dello studio

  • 599 pazienti con tumore endometriale sottoposte a chirurgia primaria hanno completato un questionario sugli esiti riferiti dal paziente a 13 item per il LEL.
  • Finanziamento: National Institutes of Health/National Cancer Institute Memorial Sloan Kettering Cancer Center.

Risultati principali

  • Il 37% delle pazienti ha riferito LEL.
  • È stata utilizzata radioterapia esterna (external-beam radiation therapy, EBRT) nel 5,6% delle pazienti con mappatura degli SLN e nel 9,9% delle pazienti sottoposte a LND.
  • Il tasso autoriferito di LEL era del 27,2% nel caso di mappatura degli SLN rispetto al 40,9% nel gruppo sottoposto a LND (OR: 1,85; P=0,002).
  • La prevalenza di LEL era del 51,1% nelle pazienti trattate con EBRT e del 34,9% nelle pazienti che non hanno ricevuto radioterapia (OR: 1,95; P=0,03).
  • Un alto indice di massa corporea (IMC) era associato a una maggiore prevalenza di LEL (OR: 1,04; P=0,001).
  • Dopo il controllo per EBRT e IMC, la LND rimaneva un fattore di rischio indipendente di LEL rispetto alla mappatura degli SLN (OR=1,81; P=0,003).
  • Le pazienti con LEL autoriferita presentavano una qualità della vita significativamente peggiore rispetto a quelle senza (P

Limiti

  • Studio basato su un’indagine.