Tumore della prostata: un test consente di prevedere la risposta ad abiraterone ed enzalutamide

  • Armstrong AJ & al.
  • J Clin Oncol
  • 13/03/2019

  • Deepa Koli
  • Univadis Clinical Summaries
L'accesso ai contenuti di questo sito è riservato agli operatori del settore sanitario italiano L'accesso ai contenuti di questo sito è riservato agli operatori del settore sanitario italiano

Conclusioni

  • Negli uomini con tumore della prostata resistente alla castrazione metastatico (metastatic castration-resistant prostate cancer, mCRPC) ad alto rischio l’identificazione della variante di splicing 7 del recettore degli androgeni (AR-V7) nelle cellule tumorali circolanti (circulating tumor cell, CTC) è associato in modo indipendente a una sopravvivenza peggiore con abiraterone o enzalutamide.

Perché è importante

  • Ai pazienti AR-V7-positivi devono essere offerti trattamenti alternativi.

Disegno dello studio

  • Studio multicentrico, prospettico, in cieco PROPHECY di 118 uomini con mCRPC ad alto rischio trattati con abiraterone acetato o enzalutamide.
  • L’identificazione di AR-V7 è stata effettuata mediante 2 dosaggi ematici, il test modificato della Johns Hopkins University (JHU) e il test di EPIC Sciences.
  • Finanziamento: Prostate Cancer Foundation; Movember.

Risultati principali

  • Durata mediana del follow-up di 19,6 mesi.
  • La concordanza percentuale tra i 2 dosaggi era dell’82%.
  • La presenza di AR-V7 in base ai test per l’AR-V7 Johns Hopkins ed Epic era associata in modo indipendente a una durata inferiore della:
    • sopravvivenza libera da progressione (progression-free survival, PFS; rispettivamente HR=1,9 [P=0,032] e HR=2,4 [P=0,020]);
    • sopravvivenza complessiva (overall survival, OS; rispettivamente HR=4,2; [IC 95%: 2,1–8,5] e HR=3,5; [IC 95%: 1,6–8,1]).
  • Nessun paziente AR-V7-positivo secondo il test Epic ha ottenuto una risposta confermata in termini di PSA o dei criteri RECIST.
  • Rispettivamente l’11% e il 6% dei pazienti AR-V7-positivi secondo il test JHU hanno ottenuto risposte confermate in termini di PSA e dei criteri RECIST.

Limiti

  • Mancanza di test per le strategie terapeutiche alternative.