Tumore della nasofaringe: nuovo indice nutrizionale prognostico per gli esiti della IMRT

  • Deng J & al.
  • Oral Oncol
  • 18/09/2019

  • Brian Richardson, PhD
  • Univadis Clinical Summaries
L'accesso ai contenuti di questo sito è riservato agli operatori del settore sanitario italiano L'accesso ai contenuti di questo sito è riservato agli operatori del settore sanitario italiano

Conclusioni

  • Un indice nutrizionale completo (comprehensive nutrition index, CNI) basato su 5 fattori è associato alla qualità della vita (quality of life, QoL) ed è predittivo degli esiti in termini di sopravvivenza dopo radioterapia a intensità modulata (intensity-modulated radiation therapy, IMRT) per carcinoma nasofaringeo (nasopharyngeal carcinoma, NPC).

Perché è importante

  • Predire gli esiti del trattamento è utile nella gestione dei pazienti.

Risultati principali

  • L’IMRT era associata a variazioni significative dell’indice di massa corporea (IMC), peso corporeo percentuale abituale, albumina, emoglobina e conta linfocitaria totale (P
  • Un basso CNI, in base ai fattori sopra indicati, era associato a una riduzione della QoL (P)
  • Il CNI era associato a una scarsa OS (HR: 0,544; P=0,046) nell’analisi multivariata.

Disegno dello studio

  • Studio retrospettivo di 359 pazienti sottoposti a IMRT per NPC.
  • Finanziamento: Medical Research Foundation della Provincia di Guangdong; Nurses Fund del Sun Yat-sen University Cancer Center; Nursing Youth Talents Foundation della Sun Yat-sen University.

Limiti

  • Trattamento eterogeneo dei pazienti.
  • L’effetto dei problemi psicologici sul CNI non è stato esaminato.