Tumore della cervice: sopravvivenza simile con valutazione radiografica rispetto a chirurgica dei linfonodi

  • Yang J & et al.
  • Gynecol Oncol
  • 13/12/2019

  • Deepa Koli
  • Univadis Clinical Summaries
L'accesso ai contenuti di questo sito è riservato agli operatori del settore sanitario italiano L'accesso ai contenuti di questo sito è riservato agli operatori del settore sanitario italiano

Conclusioni                  

  • La valutazione radiografica rispetto a chirurgica dei linfonodi pelvici (pelvic lymph node, PLN) e dei linfonodi para-aortici (para-aortic lymph node, PALN) è collegata a sopravvivenza libera da progressione (progression-free survival, PFS) e sopravvivenza complessiva (overall survival, OS) comparabili delle pazienti con tumore della cervice in stadio IB2–IIIB che completano la chemioradioterapia concomitante (concurrent CRT, CCRT).
  • Le metastasi nei PALN sono un predittore indipendente di PFS e OS.

Perché è importante

  • L’intervento chirurgico può aumentare il rischio di complicanze perioperatorie, che possono ritardare l’avvio della chemioradioterapia concomitante.

Disegno dello studio

  • Studio di pazienti con tumore della cervice a cellule squamose, adenosquamoso e adenocarcinoma in stadio IB2–IIIB che hanno completato la chemioradioterapia concomitante nel periodo 2000–2017.
  • Finanziamento: nessuno rivelato.

Risultati principali

  • Sensibilità, specificità, valore predittivo positivo e valore predittivo negativo delle modalità di imaging utilizzate per l’individuazione di:
    • metastasi nei PLN, rispettivamente 88,9%, 22,2%, 69,6% e 50%;
    • metastasi nei PALN, rispettivamente 62,5%, 92%, 71,4% e 88,5%.
  • Durata mediana del follow-up:
    • gruppo chirurgico, 41 mesi;
    • gruppo sottoposto a diagnostica per immagini, 51,5 mesi.
  • Dopo l’appaiamento in base all’indice di propensione non è stata osservata alcuna differenza tra le pazienti nel gruppo chirurgico (n=35) rispetto a quelle sottoposte a diagnostica per immagini (n=70) in termini di:
    • PFS a 5 anni,
      • 62,6% rispetto a 72,4% (HR=1,11; P=0,77);
    • OS a 5 anni,
      • 70,2% rispetto a 70.5% (HR=1.02; P=0,96);
    • recidiva locoregionale (P=0,33);
    • metastasi a distanza (P=0,59).
  • Le metastasi nei PALN erano un fattore di rischio significativo per PFS (HR=2,76; P=0,01) e OS (HR=3,46; P=0,01) sfavorevoli.

Limiti

  • Disegno retrospettivo.
  • Campione di piccole dimensioni.