Tumore colorettale: l’effetto di gravidanze, allattamento e contraccettivi

  • Amitay EL & al.
  • JNCI Cancer Spectr

  • Univadis
  • Notizie di oncologia
L'accesso ai contenuti di questo sito è riservato agli operatori del settore sanitario italiano L'accesso ai contenuti di questo sito è riservato agli operatori del settore sanitario italiano

Conclusioni

  • Il numero di gravidanze, la durata dell’allattamento al seno e l’uso di terapia ormonale sostitutiva (hormone-replacement therapy, HRT) o di contraccettivi orali (oral concraceptive, OC) sono collegati a un rischio inferiore di sviluppare tumore colorettale (colorectal cancer, CRC) nelle donne.

Perché è importante

  • Gli ormoni riproduttivi femminili possono spiegare le differenze tra donne e uomini nel rischio di CRC.
  • Questi risultati potrebbero aiutare a sviluppare strategie di screening adattate al rischio che includono i fattori di rischio aggiuntivi identificati in questo studio.

Disegno dello studio

  • Studio caso-controllo, di popolazione di 2.650 pazienti di sesso femminile, di età >30 anni affette da CRC e 2.175 pazienti di controllo appaiate.
  • Finanziamento: Consiglio della Ricerca tedesco; Ministero Federale dell’Istruzione e della Ricerca; Centro Nazionale per le Malattie Oncologiche, Germania.

Risultati principali

  • Un numero crescente di gravidanze è risultato correlato a un rischio inferiore di CRC (OR per gravidanza, 0,91).
  • Una durata cumulativa dell’allattamento al seno ≥12 mesi è risultata associata a un rischio inferiore del 26% di CRC rispetto a non aver mai allattato al seno (OR=0,74).
  • Il menarca non è risultato associato al rischio di CRC.
  • L’uso di OC è risultato associato a un rischio inferiore di CRC, con un’associazione più forte in caso di utilizzo per ≥9 anni (OR=0,74).
  • L’uso di OC o di HRT è risultato associato a un rischio inferiore del 25% di CRC (OR=0,75).
  • L’uso di OC più HRT è risultato associato a un rischio inferiore del 42% di CRC (OR=0,58).

Limiti

  • Disegno caso-controllo.
  • Dati autoriferiti.