Tre predittori del rischio di fratture nei sopravvissuti a leucemia/linfoma pediatrici

  • Bloomhardt HM & al.
  • Cancer
  • 19/09/2019

  • David Reilly
  • Univadis Clinical Summaries
L'accesso ai contenuti di questo sito è riservato agli operatori del settore sanitario italiano L'accesso ai contenuti di questo sito è riservato agli operatori del settore sanitario italiano

Conclusioni

  • I sopravvissuti a leucemia/linfomi pediatrici sottoposti a sorveglianza con assorbimetria a raggi X a doppia energia (dual-energy X-ray absorpiometry, DXA) raccomandata dal Children’s Oncology Group (COG) che avevano un’età maggiore alla diagnosi, sono caucasici e sono sottopeso presentano il rischio più elevato di bassa densità minerale ossea (bone mineral density, BMD) lombare e successiva frattura.  

Perché è importante

  • Il COG raccomanda ai sopravvissuti esposti a trattamento associato alla BMD di sottoporsi a sorveglianza della BMD a partire da 2 anni dopo la terapia.

Disegno dello studio

  • Studio volto a esaminare la frequenza di riduzione della BMD in 542 sopravvissuti a leucemia/linfoma pediatrici ≥2 anni dopo la terapia antitumorale e sottoposti a sorveglianza della BMD.
  • Finanziamento: Yale Medical Student Research Fellowship.

Risultati principali

  • Il 17,2% e il 3,5% dei pazienti presentava BMD della colonna lombare rispettivamente bassa o molto bassa; alta variabilità tra sottogruppi.
  • Il 10,8% dei sopravvissuti che aveva un’età compresa tra 15 e 19 anni alla diagnosi presentava BMD molto bassa.
  • I seguenti fattori erano associati in modo significativo a una bassa BMD nell’analisi multivariabile:
    • età maggiore alla diagnosi (P
    • razza caucasica (P=0,02);
    • essere sottopeso (P
  • Rischio di frattura di qualsiasi dito dopo la terapia nei pazienti con, rispetto a senza, bassa BMD: OR=2,2; IC 95%, 1,3–3,7.
  • Rischio di frattura delle ossa lunghe nei pazienti con, rispetto a senza, bassa BMD: OR=2,7; IC 95%, 1,5–4,7,

Limiti

  • Lo studio ha incluso solo i dati della DXA per la colonna lombare.