Studio clinico randomizzato e controllato sull’effetto di farmaci anti-interleuchina in pazienti con COVID-19 e segni della sindrome da rilascio citochinico

  • Antonello Viti De Angelis
  • Notizie Mediche - VDA Net
L'accesso ai contenuti di questo sito è riservato agli operatori del settore sanitario italiano L'accesso ai contenuti di questo sito è riservato agli operatori del settore sanitario italiano

SIF Societa' Italiana di Farmacologia

Studio clinico randomizzato e controllato sull’effetto di farmaci anti-interleuchina in pazienti con COVID-19 e segni della sindrome da rilascio citochinico

A cura della Dott.ssa Concetta Rafaniello

La malattia COVID-19 indotta dal virus SARS-CoV-2 nonostante le diverse misure restrittive adottate a livello mondiale e lo sviluppo di vaccini, probabilmente nei prossimi anni continuerà ad essere causa di mortalità e morbidità. Proprio per tale motivo sono necessarie strategie terapeutiche in grado di migliorare gli esiti della malattia soprattutto nei soggetti affetti dalle forme più gravi

- Scarica il documento completo in formato PDF dal link a fondo pagina
- Riproduzione riservata e per uso personale