Speranza, 'impegno insieme a Regioni per far crescere risorse'

  • Univadis
  • Adnkronos Sanità
L'accesso ai contenuti di questo sito è riservato agli operatori del settore sanitario italiano L'accesso ai contenuti di questo sito è riservato agli operatori del settore sanitario italiano

Roma, 13 giu. (Adnkronos Salute) - "Le risorse sono la condizione necessaria per il rilancio del Servizio sanitario nazionale. Stiamo iniziando, ma dobbiamo fare molto di più. Oggi per il Fondo sanitario nazionale siamo arrivati 124 miliardi. Abbiamo messo 10 miliardi in 3 anni, abbiamo fatto una prima grande operazione sul Fondo nazionale, ma non basta e bisogna fare ancora molto di più. C'è un impegno di 4 miliardi nei prossimi 2 anni, ma bisognerà lavorare per farlo crescere ancora in un lavoro del ministro della Salute, delle Regioni e con la consapevolezza del resto del Governo. Il colpo del Covid richiede strumenti e modalità straordinarie su cui io vorrei si potesse lavorare per dare ancora una mano". Lo ha sottolineato il ministro della Salute, Roberto Speranza, nel suo intervento agli Stati generali della salute in Toscana, rispondendo al presidente della Regione, Eugenio Giani, che ha chiesto a Speranza di "allargare il Fondo sanitario nazionale e quindi quello regionale".

"In Toscana c'è un elemento di fondo che è la consapevolezza dell'importanza del nostro Ssn, che può aiutarci a leggere il tempo che stiamo vivendo. Saremo chiarissimi, fermissimi nella grande battaglia oggi e domani per le risorse - ha assicurato Speranza - La mia opinione è che queste sono la condizione necessaria per il rilancio del Ssn".