Speranza, 'chiusa stagione tagli, torniamo a investire su salute'


  • Adnkronos Sanità
L'accesso ai contenuti di questo sito è riservato agli operatori del settore sanitario italiano L'accesso ai contenuti di questo sito è riservato agli operatori del settore sanitario italiano

Narni, 25 ott. (AdnKronos Salute) - "Per la prima volta si è chiusa la stagione dei tagli e ricomincia la stagione degli investimenti nella salute". Lo ha ribadito il ministro della Salute, Roberto Speranza, all'evento sulla manovra a Narni (Terni) con la coalizione di governo.

Spperanza ha poi aggiunto: "La salute viene prima di tutto e questo Governo ha cose da dire sulla salute. L'articolo 32" della Costituzione, "scritto da chi ha fondato la nostra Repubblica, ha indicato cosa deve essere la salute nel nostro Paese. Quelle parole non furono scelte per caso. Universalità significa che se stai male non conta quanti soldi hai, la regione in cui sei nato, il colore della pelle: hai il diritto sacrosanto a essere curato".

"Questo servizio sanitario dobbiamo difenderlo con forza e in questa manovra lo abbiamo fatto", ricominciando "a mettere risorse sul Ssn", ha proseguito l'esponente di Leu, che ha sottolineato: "Dal 1 settembre non ci sarà più nessun cittadino italiano che pagherà il superticket". "Si è chiusa la stagione dei tagli, torniamo a investire sulla salute", ha ripetuto Speranza.