Speranza, caos pronto soccorso? 'Investire di più sul personale'

  • Univadis
  • Attualità mediche
L'accesso ai contenuti di questo sito è riservato agli operatori del settore sanitario italiano L'accesso ai contenuti di questo sito è riservato agli operatori del settore sanitario italiano

Roma, 10 mag. (Adnkronos Salute) - Pronto soccorso di nuovo affollati, l’ultimo il Dea dell’ospedale Cardarelli di Napoli. Un tema che riguarda “la grande questione del personale, noi dobbiamo investire di più e finalmente abbiamo fatto scelte molto forti. Abbiamo messo nell’ultima annualità 17.400 borse di specializzazione, il triplo di tre anni fa e il doppio di due anni fa. È chiaro che questi investimenti avranno una ricaduta nei prossimi anni. Avremo ancora qualche anno non semplice da gestire, ma oggi la lezione del Covid è stata nettissima: dobbiamo invertire la stagione dei tagli come stiamo facendo e dobbiamo aprire una nuova grande stagione di investimenti sulla sanità nel suo complesso. E, in modo particolare, sul personale sanitario. Abbiamo già iniziato a farlo e lo dicono i numeri”. Così il ministro della Salute Roberto Speranza, a margine del convegno ‘Dalla pandemia al Pnrr: come comunicare la salute ai cittadini’ a Roma alla Camera, rispondendo alle domande dei giornalisti.