Sopravvivenza nel tumore colorettale metastatico con il trattamento neoadiuvante a base di cetuximab più chemioterapia

  • Huang SC & al.
  • Front Oncol

  • Univadis
  • Notizie di oncologia
L'accesso ai contenuti di questo sito è riservato agli operatori del settore sanitario italiano L'accesso ai contenuti di questo sito è riservato agli operatori del settore sanitario italiano

Conclusioni

  • È stata ottenuta una sopravvivenza complessiva (overall survival, OS) mediana di 48,5 mesi utilizzando il trattamento neoadiuvante con cetuximab più chemioterapia in pazienti affetti da tumore colorettale metastatico (metastatic colorectal cancer, mCRC) con tumori del lato sinistro.

Perché è importante

  • Dati nel mondo reale sul ruolo della terapia mirata nel mCRC.

Disegno dello studio

  • Studio osservazionale, retrospettivo, nel mondo reale di 1.583 pazienti affetti da mCRC.
  • Finanziamento: nessuno rivelato.

Risultati principali

  • 792 pazienti hanno ricevuto chemioterapia più terapia mirata:
    • 180 una terapia anti-recettore del fattore di crescita dell’epidermide (epidermal growth factor receptor, anti-EGFR); 
    • 612 una terapia anti-fattore di crescita dell’endotelio vascolare (vascular endothelial growth factor, anti-VEGF);
  • 791 pazienti hanno ricevuto solo chemioterapia.
  • Nei pazienti con RAS wild-type, OS mediana e sopravvivenza libera da progressione (progression-free survival, PFS) mediana sono risultate, rispettivamente, di:
    • 34,3 e 9,8 mesi con terapia anti-EGFR in pazienti con tumori del lato sinistro;
    • 27,3 e 8,9 mesi con terapia anti-VEGF in pazienti con tumori del lato sinistro;
    • 13,8 e 5,8 mesi con terapia anti-EGFR in pazienti con tumori del lato destro;
    • 18,4 e 6,8 mesi con terapia anti-VEGF in pazienti con tumori del lato destro.
  • Nei pazienti con mutazioni di RAS, la OS mediana è risultata di:
    • 25,4 mesi nel gruppo con tumori del lato sinistro trattati con terapia anti-VEGF;
    • 19,4 mesi nel gruppo con tumori del lato destro trattati con terapia anti-VEGF.
  • La OS mediana è risultata di 48,5 mesi con il trattamento neoadiuvante con cetuximab più chemioterapia nei pazienti affetti da mCRC del lato sinistro.

Limiti

  • Coorte di pazienti di Taiwan; i risultati potrebbero non essere generalizzabili ad altre popolazioni.