Sopravvissuti ai tumori pediatrici: quali fattori sono predittivi di effetti endocrini tardivi?

  • Shimazaki S & al.
  • Endocr J
  • 25/10/2019

  • David Reilly
  • Univadis Clinical Summaries
L'accesso ai contenuti di questo sito è riservato agli operatori del settore sanitario italiano L'accesso ai contenuti di questo sito è riservato agli operatori del settore sanitario italiano

Conclusioni

  • Uno studio retrospettivo di sopravvissuti ai tumori pediatrici ha identificato diversi fattori di rischio di effetti endocrini tardivi, compresi deficit di ormone della crescita (growth hormone deficiency, GHD), ipotiroidismo subclinico e ipogonadismo primitivo.

Perché è importante

  • Poiché sempre più sopravvissuti ai tumori pediatrici vivono più a lungo, il problema degli effetti tardivi del trattamento sta assumendo maggiore importanza.

Disegno dello studio

  • Analisi volta a esaminare i fattori predittivi di effetti endocrini tardivi in 69 sopravvissuti a tumori pediatrici.
  • I pazienti sono stati trattati nel periodo 2008–2016.
  • L’età mediana alla diagnosi era di 4,3 anni (intervallo: 0–15,6 anni).
  • Il 68% dei pazienti era stato trattato per tumori maligni ematologici.
  • Finanziamento: nessuno rivelato.

Risultati principali

  • L’81,1% dei pazienti ha sviluppato effetti endocrini tardivi.
  • Fattori associati in modo indipendente a GHD nell’analisi multivariata:
    • tumore primitivo cerebrale, OR=15,700 (IC 95% 2,970–83,100, P=0,011);
    • trattamento con ciclofosfamide ad alto dosaggio, OR=7,990 (IC 95%: 1,500–42,600; P=0,015).
  • Trapianto di cellule staminali emopoietiche (hematopoietic stem cell transplant, HSCT; n=9) e malattia del trapianto contro l’ospite cronica (chronic graft-versus host disease, cGVHD; n=7) erano associati in modo significativo a ipotiroidismo primario e subclinico (entrambi P
  • Fattori di rischio indipendenti di ipogonadismo primitivo nell’analisi multivariabile:
    • irradiazione delle gonadi, OR=8,700 (IC 95% 1,550–48,900; P=0,014);
    • busulfano, OR=29,100 (IC 95% 2,360–360,000; P=0,009).

Limiti

  • Dati retrospettivi.