Sono state pubblicate nuove linee guida per il carcinoma sebaceo

  • Owen JL & al.
  • Lancet Oncol
  • 01/12/2019

  • Brian Richardson, PhD
  • Univadis Clinical Summaries
L'accesso ai contenuti di questo sito è riservato agli operatori del settore sanitario italiano L'accesso ai contenuti di questo sito è riservato agli operatori del settore sanitario italiano

Conclusioni

  • Un gruppo di esperti ha pubblicato linee guida per la pratica clinica basate sull’evidenza per la diagnosi e il trattamento del carcinoma sebaceo.

Perché è importante

  • Non esistevano precedentemente linee guida terapeutiche standardizzate per il carcinoma sebaceo, una forma rara, ma potenzialmente aggressiva, di tumore della pelle.

Raccomandazioni chiave

  • Al momento della biopsia o della diagnosi si deve eseguire un esame cutaneo completo e un esame dei linfonodi dei bacini linfonodali rilevanti.
  • Per il carcinoma sebaceo perioculare si deve utilizzare l’ottava edizione delle linee guida dell’American Joint Committee on Cancer, mentre per il carcinoma sebaceo extraoculare può essere utilizzata l’ottava edizione del sistema di stadiazione TNM dell’Union for International Cancer Control.
  • È possibile valutare l’uso di ecografia o TAC del bacino linfonodale per delineare tumori recidivanti o i linfonodi clinicamente palpabili.
  • L’obiettivo primario del trattamento è l’escissione completa con margini chirurgici puliti e la preservazione della funzione e della cosmesi.
  • La radioterapia come monoterapia non è generalmente raccomandata, ma può essere appropriata in alcuni pazienti non idonei al trattamento chirurgico.

Disegno dello studio

  • Un gruppo di esperti composto da dermatologi, oncologi e altri specialisti ha esaminato la letteratura pubblicata e ha raggiunto un consenso su raccomandazioni chiave.
  • Finanziamento: Northwestern University.