SIP 2022 - Al via il 77esimo congresso dei pediatri italiani

  • Daniela Ovadia — Agenzia Zoe
  • Conference Reports
L'accesso ai contenuti di questo sito è riservato agli operatori del settore sanitario italiano L'accesso ai contenuti di questo sito è riservato agli operatori del settore sanitario italiano

di Maria Cristina Valsecchi (Agenzia Zoe)

Dopo due edizioni dedicate prevalentemente alla pandemia e al suo impatto sulla salute infantile e l’assistenza alle famiglie, il 77° Congresso Nazionale della Società Italiana di Pediatria, che si terrà in presenza tra il 18 e 21 maggio a Sorrento, torna a dare spazio a una maggiore varietà di argomenti. 

Tra i temi più importanti previsti in programma c’è quello della ricerca in pediatria e della sua traslazione al letto del paziente. Sono tanti i minori affetti da patologie complesse, rare, croniche, che fino a pochi anni fa erano incurabili e oggi, grazie ai progressi della terapia genica, della diagnostica molecolare e della medicina di precisione, possono beneficiare di trattamenti tempestivi e mirati, guadagnando anni e qualità di vita. Ne parleranno diversi specialisti, che affronteranno i temi della terapia genica per il trattamento dei tumori infantili e delle malattie genetiche e della medicina di precisione in oncologia, in ematologia e nella cura delle immunodeficienze congenite.

La personalizzazione delle cure progredisce anche attraverso il riconoscimento delle differenze di genere in pediatria: a causa di fattori ormonali, genetici e ambientali, maschi e femmine hanno una diversa vulnerabilità a determinati problemi di salute e non rispondono allo stesso modo ad alcune terapie. Il congresso sarà l’occasione per presentare la prima guida alla pediatria di genere della SIP.

Si parlerà, naturalmente, anche di Covid-19 e, in particolare, dell’impatto a lungo termine dell’infezione sulla salute dei più giovani, il cosiddetto long Covid, con la presentazione dei risultati preliminari di uno studio prospettico nazionale.

Infine si parlerà di antibiotico-resistenza e appropriatezza della prescrizione di trattamenti antibiotici in pediatria e di miopia, un difetto la cui incidenza tra bambini e ragazzi è cresciuta rapidamente negli ultimi anni, probabilmente a causa di fattori ambientali e mutamenti di stile di vita.

Il Consiglio Direttivo della SIP ha deciso di destinare il 3 per cento delle quote di iscrizione al congresso per istituire un fondo dedicato a finanziare progetti di assistenza alla salute per i minori in fuga dalla guerra in Ucraina.