Sindacati medici, da ministro Grillo impegno su contratto


  • Adnkronos Sanità
L'accesso ai contenuti di questo sito è riservato agli operatori del settore sanitario italiano L'accesso ai contenuti di questo sito è riservato agli operatori del settore sanitario italiano

Roma, 23 nov. (AdnKronos Salute) - "Il ministro ha assunto un impegno a portare all’attenzione del Governo delle norme che saranno inserite nella legge di bilancio e che risolvano finalmente la questione. Rimane aperta la questione del finanziamento del contratto, per l'aumento del 3,48%, che dovrà essere risolta dal Mef da un lato e dalle Regioni dall’altro, noi non vogliamo essere tirati in ballo su questo perché consideriamo il nostro contratto già finanziato. Ed è un dovere delle Regioni a mettere a riserva le risorse per la chiusura dei contratti". Così Carlo Palermo, segretario nazionale Anaao-Assomed, dopo l'incontro con il ministro della Salute Giulia Grillo al dicastero. Una breve riunione, quella tra la Grillo e l'Intersindacale, non programmata e e arrivata con l'invito del ministro ai sindacati di incontrarsi propria questa mattina nella giornata dello sciopero dei medici.

"Abbiamo apprezzato molto la cortesia del ministro Grillo a cui abbiamo illustrato i temi del nostro sciopero per poi passare a una valutazione più tecnica delle norme che devono essere assunte nella legge di bilancio - ha aggiunto Palermo - per portare a conclusione la trattativa contrattuale. Senza queste norme primarie è impossibile chiudere il contratto".