Secondo una metanalisi, alcuni tumori aumentano il rischio di ictus

  • Turner M & al.
  • J Cancer Surviv

  • Univadis
  • Notizie di oncologia
L'accesso ai contenuti di questo sito è riservato agli operatori del settore sanitario italiano L'accesso ai contenuti di questo sito è riservato agli operatori del settore sanitario italiano

Conclusioni

  • Per i pazienti con alcuni tumori è riportato un rischio maggiore di ictus.
  • I tumori pancreatici, polmonari e della testa e del collo sono associati al rischio più alto.

Perché è importante

  • Attualmente non esistono linee guida per la prevenzione e la gestione del rischio di ictus nei pazienti oncologici.

Disegno dello studio

  • Revisione sistematica (n=36) e metanalisi (n=7) di sperimentazioni che hanno confrontato l’incidenza di ictus tra pazienti oncologici e pazienti non oncologici.
  • Finanziamento: nessuno rivelato.

Risultati principali

  • È stato osservato un rischio più elevato di ictus nei pazienti con:
    • tumori pancreatici (ischemico, HR=2,85 [P<0,00001]; emorragico, HR=2,28 [P=0,0005]);
    • tumori polmonari (ischemico, HR=2,33 [P<0,00001]; emorragico, HR=2,14 [P=0,0001]);
    • tumori della testa e del collo (emorragico, HR=1,54; P<0,00001).
  • È stato riportato un aumento dell’incidenza di ictus nei pazienti affetti da tumori colorettali, mammari, ovarici e nasofaringei, leucemia e mieloma.
  • Il rischio di ictus è risultato massimo nei primi 6 mesi dopo la diagnosi di cancro.

Limiti

  • Eterogeneità tra gli studi.