Sanità, Aiop Lombardia verso accordo per rinnovo contratto privati


  • Adnkronos Salute
L'accesso ai contenuti di questo sito è riservato agli operatori del settore sanitario italiano L'accesso ai contenuti di questo sito è riservato agli operatori del settore sanitario italiano

Milano, 5 nov. (Adnkronos Salute) - "L'Assemblea generale di Aiop Lombardia, riunitasi giovedì 31 ottobre, ha deliberato al'unanimità - annuncia la stessa associazione - di dare mandato ai propri consiglieri nazionali di approvare la proposta della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome, di intervenire a partire dal 2020 per una positiva conclusione della vertenza per il rinnovo del contratto collettivo nazionale della sanità privata, attraverso un aumento di budget delle prestazioni di ricovero fino a copertura del 50% dei costi del rinnovo contrattuale", come si legge nella lettera firmata da Stefano Bonaccini, presidente della Conferenza delle Regioni, e inviata al ministro della Salute, Roberto Speranza, e ai presidenti nazionali di Aiop (Associazione italiana ospedalità privata) e Aris (Associazione religiosa istituti socio sanitari), Barbara Cittadini e Virginio Bebber.

"La proposta è subordinata a una modifica normativa da parte del Governo per la rivisitazione del vincolo fissato dal DL. 95 del 2012 (decreto Balduzzi) che, ad oggi, blocca la crescita dei budget del comparto privato accreditato", ricordano da Aiop Lombardia, prima ad accogliere la proposta emersa il 17 ottobre dalla Conferenza delle Regioni: "L'assessorato al Welfare - afferma Dario Beretta, presidente dell'Aiop regionale - ha dato la propria disponibilità a incrementare il budget e contestualmente a verificare la fattibilità dell'incremento delle tariffe delle prestazioni di ricovero a copertura del 50% del costo del rinnovo contrattuale. ll restante 50% sarà a carico delle strutture associate Aiop e Aris".

"Vogliamo arrivare a una veloce soluzione - continua Beretta - dopo un'attesa da parte dei nostri collaboratori durata oltre 10 anni. Il prossimo passo, obbligatorio, sarà l'approvazione da parte del nostro Consiglio nazionale della proposta della Conferenza" delle Regioni. C'è quindi attesa per ciò che emergerà dalla riunione del Consiglio nazionale Aiop, in programma il prossimo 12 novembre.

"L'impegno di Aiop Lombardia è di giungere a una rapida e positiva conclusione della vertenza contrattuale", conclude Beretta.