Saitta, in Piemonte copertura vaccinale oltre 95%


  • Adnkronos Salute
L'accesso ai contenuti di questo sito è riservato agli operatori del settore sanitario italiano L'accesso ai contenuti di questo sito è riservato agli operatori del settore sanitario italiano

Torino, 13 mar. (AdnKronos Salute) - In Piemonte la copertura vaccinale ha superato il 95%, che è la soglia di sicurezza raccomandata dall'Organizzazione mondiale della sanità. In particolare, è sensibilmente aumentata quella relativa a morbillo, parotite e rosolia a 24 mesi di età, che è salita dal 91,06% dello scorso anno al 94,72 % rilevato al 31 dicembre 2017, dopo l'introduzione della legge sui vaccini. Per quanto riguarda le coperture a 5-6 anni di età, i valori per la prima dose sono superiori e raggiungono il 96,8%. Per quanto riguarda gli altri vaccini, anti-poliomielite, difterite, tetano, pertosse, epatite B, Haemophilus influenzae B (Hib), in tutti i casi si è verificato un incremento della copertura ed è stata superata la soglia del 95%, con livelli che vanno dal 95,28% del vaccino Hib al 95,93% dell'anti-tetano. I dati sono stati resi noti oggi dall'assessore regionale alla Sanità, Antonio Saitta. 

All'inizio della campagna vaccinale i bambini e i ragazzi da 0 a 16 anni che risultavano inadempienti erano 87.125 su un totale di 579.056; i servizi vaccinali ne hanno recuperati 38.138, il 43,8%, quasi uno su due. Attualmente in Piemonte i bimbi under 6 anni che frequentano nidi e materne e sono ancora inadempienti sono circa 2 mila, di cui circa 600 a Torino. 

"Si tratta senza dubbio di un ottimo risultato - ha commentato Saitta - L'applicazione della nuova legge sui vaccini ha dato un esito positivo. Tutte le coperture sono state incrementate e mi preme sottolineare la crescita delle vaccinazioni contro morbillo, parotite e rosolia, dove il dato del Piemonte era basso, con aziende  sanitarie che non superavano in alcuni casi l'88 o persino l'85%. L'obiettivo iniziale era quello di aumentare la sicurezza per i bambini e le famiglie e direi che è stato pienamente raggiunto".