Roma, all'Umberto I nuove risonanza magnetica e radioterapia

  • Univadis
  • Attualità mediche
L'accesso ai contenuti di questo sito è riservato agli operatori del settore sanitario italiano L'accesso ai contenuti di questo sito è riservato agli operatori del settore sanitario italiano

Roma, 6 apr. (Adnkronos Salute) - L’assessore alla Sanità della Regione Lazio, Alessio D'Amato, insieme alla rettrice dell'Università La Sapienza di Roma, Antonella Polimeni e il direttore generale del Policlinico Umberto I, Fabrizio d’Alba, hanno inaugurato la nuova Risonanza magnetica 3 Tesla Magnetom Vida, installata presso la I Clinica medica, e la nuova Radioterapia che si trova in Radiologia centrale, del Policlinico Umberto I di Roma. Entrambi i servizi sono già funzionanti ed operativi.

"La Risonanza magnetica 3 Tesla Magnetom Vida è costata 850mila euro finanziati con l'ex articolo 20 e va a sostituire un macchinario in funzione dal 1998. In Radioterapia i due acceleratori ora sostituiti erano stati messi in funzione dal 2003 - sottolinea l'assessorato alla Salute -. La fornitura di due acceleratori lineari Elekta modello Versa hd di cui uno mono-energia ed uno multienergia comprensivi di sistema Record & Verify e sistemi dosimetrici ha avuto un finanziamento fondi ex Dgr 258 del 16 giugno 2015 e un costo di 4,2 mln di euro".

"Particolare cura è stata rivolta all’umanizzazione dei servizi. In particolare, nella Radioterapia dove sono state utilizzate foto di luoghi delle cinque province della regione Lazio. Immagini scelte in considerazione delle bellezze naturali, dei colori e delle emozioni suscitate da luoghi e colori", conclude l'assessorato alla Sanità.