Rituximab nel trattamento della sclerosi multipla


  • Notizie sui farmaci - VDA Net
L'accesso ai contenuti di questo sito è riservato agli operatori del settore sanitario italiano L'accesso ai contenuti di questo sito è riservato agli operatori del settore sanitario italiano

SIF Societa' Italiana di Farmacologia

Rituximab nel trattamento della sclerosi multipla: risultati di uno studio multicentrico condotto in Italia e Svizzera

A cura della Dott.ssa Cristina Scavone

La sclerosi multipla (SM) è una malattia neurodegenerativa che colpisce il sistema nervoso centrale. Il rituximab (RTX), anticorpo monoclonale anti-CD20 commercializzato dal 1998, è attualmente approvato per il trattamento di tumori maligni a cellule B, artrite reumatoide e alcune vasculiti. Il farmaco provoca la lisi delle cellule B tramite un meccanismo di citotossicità cellulare complemento-dipendente e, solo in misura minore, per citotossicità cellulare mediata da anticorpo

- Scarica il documento completo in formato PDF
- Riproduzione riservata e per uso personale