Ritardare l’insorgenza del diabete tipo 1 in soggetti ad elevato rischio: effetti di teplizumab


  • Notizie Mediche - VDA Net
L'accesso ai contenuti di questo sito è riservato agli operatori del settore sanitario italiano L'accesso ai contenuti di questo sito è riservato agli operatori del settore sanitario italiano

AMD Gruppo ComunicAzione

Ritardare l’insorgenza del diabete tipo 1 in soggetti ad elevato rischio: effetti di teplizumab

A cura di Miryam Ciotola

Il diabetemellito tipo 1 (DMT1) è una malattia cronica autoimmune che comporta la distruzione delle beta-cellule pancreatiche produttrici di insulina, costringendo i pazienti alla dipendenza dall’insulina esogena per la sopravvivenza. Alcuni studi hanno già dimostrato la possibilità di intervenire sulla progressiva perdita della produzione di insulina nei pazienti con DMT1, ma sarebbero auspicabili altri tipi di intervento, capaci di influire sulla progressione della malattia, prima ancora che si manifesti clinicamente.

- Scarica il documento completo in formato PDF
- Riproduzione riservata e per uso personale