Risultati incoraggianti di filgotinib nel trattamento dell’artrite psoriasica


  • Elena Riboldi — Agenzia Zoe
  • Sintesi della letteratura
L'accesso ai contenuti di questo sito è riservato agli operatori del settore sanitario italiano L'accesso ai contenuti di questo sito è riservato agli operatori del settore sanitario italiano

Messaggi chiave

  • Filgotinib è efficace nel trattamento di segni e sintomi di artrite psoriasica in pazienti adulti con una forma attiva moderata-severa della malattia.
  • Il profilo di sicurezza nelle 16 settimane di trattamento è favorevole.

 

Descrizione dello studio

  • Lo studio di fase 2 in doppio-cieco EQUATOR ha arruolato, presso 25 centri di 7 nazioni europee, 131 pazienti adulti con artrite psoriasica moderata-severa che non rispondevano o erano intolleranti ad almeno un farmaco antireumatico modificante la malattia convenzionale (DMARD).
  • I pazienti in cura con un DMARD da più di 12 settimane e che utilizzavano una dose stabile da almeno 4 settimane hanno continuato ad assumere il farmaco.
  • I partecipanti sono stati randomizzati (1:1; stratificazione per uso di DMARD e precedente uso di farmaci anti-TNF): un gruppo ha ricevuto filgotinib (200 mg/die), un gruppo ha ricevuto il placebo per 16 settimane.
  • L’esito primario era un miglioramento del 20% nei criteri di risposta dell’American College of Rheumatology (ACR20) alla settimana 16.
  • Fonte di finanziamento: Galapagos e Gilead Sciences.

 

Risultati principali

  • Il trattamento è stato interrotto dall’8% dei pazienti del gruppo filgotinib e dal 3% dei pazienti del gruppo placebo.
  • L’esito primario è stato raggiunto dall’80% dei pazienti del gruppo filgotinib e dal 33% dei pazienti del gruppo placebo (differenza 47%; IC95% 30,2-59,6%; P
  • La percentuale di pazienti che ha mostrato almeno un evento avverso col trattamento è simile (57% contro 59%).
  • Gli eventi avversi più comuni sono nasofaringite e mal di testa.
  • È stato registrato un evento avverso grave in ognuno dei due gruppi: un caso di frattura dell’anca dopo una caduta nel gruppo placebo e una polmonite fatale nel gruppo filgotinib.

 

Limiti dello studio

  • Lo studio non include un comparatore attivo.

 

Perché è importante

  • La chinasi Janus 1 (Janus kinase 1, JAK1), una proteina della trasduzione del segnale dei recettori delle citochine, è coinvolta nella patogenesi dell’artrite psoriasica.
  • Questo è il primo studio di fase 2 che testa un inibitore selettivo di JAK1, filgotinib nell’artrite psoriasica.
  • I risultati positivi supportano l’avvio di studi di fase 3.