Rieti, D'Amato inaugura nuovi reparti di diabetologia e reumatologia

  • Univadis
  • Attualità mediche
L'accesso ai contenuti di questo sito è riservato agli operatori del settore sanitario italiano L'accesso ai contenuti di questo sito è riservato agli operatori del settore sanitario italiano

Roma, 7 lug. (Adnkronos Salute) - Sono stati inaugurati questo pomeriggio alla presenza dell’assessore alla Sanità della Regione Lazio, Alessio D’Amato, e del direttore sanitario della Asl di Rieti, Assunta De Luca, i nuovi reparti di Diabetologia e Reumatologia del presidio ospedaliero di Rieti. Si tratta di un’area medica fortemente voluta dal Direttore generale della Asl di Rieti Marinella D’Innocenzo di oltre 1.000 metri quadrati - riferisce una nota - collocata al secondo piano del de’ Lellis, blocco sud, provvista di posti per infusioni e cure, ambulatori, sale di diagnostica strumentale, di attesa e sale comfort. "Apriamo due nuovi reparti tecnologicamente avanzati con un approccio innovativo al percorso terapeutico per offrire a tutti i cittadini del territorio della provincia di Rieti un nuovo punto di riferimento dell’area medica ospedaliera interconnesso con la rete assistenziale territoriale” ha dichiarato l’assessore D’Amato.

Il nuovo reparto di Diabetologia, diretto da Anna Rita Aleandri, è dedicato alla diagnosi, alla cura e alla prevenzione del diabete mellito e delle sue complicanze e si avvale di un team multidisciplinare costituito da personale medico specializzato, infermieri, psicologo e dietista. In particolare, svolge le attività dedicate al diabete mellito di tipo 2, diabete gestazionale, diabete mellito di tipo 1 dell’adulto, piede diabetico, Pac diagnostici, attività di consulenza rivolta a tutte i reparti e servizi aziendali, telemedicina, Pdta diabete, certificazioni medico-legali. Inoltre, grazie ai nuovi e più ampi spazi sarà possibile avviare l’attività di screening della retinopatia diabetica, in collaborazione con l’unità di Oftalmologia, mediante l’utilizzo di un retinografo dotato di intelligenza artificiale, l’attivazione di un ambulatorio di diabetologia pediatrica, in collaborazione con l’unità di Pediatria e l’apertura di un ambulatorio dedicato alle dislipidemie.

Il nuovo reparto di Reumatologia, diretto da Paolo Scapato - si legge ancora nella nota - si occupa della diagnosi e della terapia delle malattie reumatiche. Vengono erogate visite specialistiche reumatologiche, infiltrazioni intra-articolari, artrocentesi, consulenze specialistiche reumatologiche, televisite. Fanno riferimento i seguenti ambulatori specialistici: ambulatorio per il follow-up delle artriti, ambulatorio 'malattie rare', ambulatorio dedicato all’infiltrazione eco-guidata delle anche, ambulatorio di reumatologia pediatrica, ambulatori integrati gastro-reumatologico e pneumo-reumatologico, ambulatorio della Fibromialgia, ambulatorio di allergologia.

All’interno del nuovo reparto operano medici specializzati nella diagnosi e follow-up di pazienti con artrite all’esordio, artrite reumatoide e spondiloartriti sieronegative. Vengono svolte attività che riguardano la somministrazione e monitoraggio dei farmaci biotecnologici, infiltrazioni articolari eco-guidate, erogazione di pacchetti ambulatoriali complessi e indagini diagnostiche (ecografia muscoloscheletrica e capillaroscopia periungueale). Inoltre, è attiva una convenzione didattica tra la Scuola di specializzazione in Reumatologia dell’università Sapienza di Roma e la Asl di Rieti con una presenza costante di specializzandi.