Ridurre la prescrizione di antibiotici grazie a un supporto telematico alla medicina generale


  • Roberta Villa — Agenzia Zoe
  • Sintesi della letteratura
L'accesso ai contenuti di questo sito è riservato agli operatori del settore sanitario italiano L'accesso ai contenuti di questo sito è riservato agli operatori del settore sanitario italiano

Messaggi chiave

 

  • In Gran Bretagna è stato sperimentato su larga scala un metodo (AMS, antimicrobial stewardship) per controllare la prescrizione inappropriata di antibiotici per infezioni respiratorie in medicina generale, tramite un breve seminario di formazione online (webinar introduttivo), la disponibilità di strumenti elettronici di supporto alle decisioni e un feed-back mensile sulle prescrizioni effettuate.
  • Il programma ha ridotto le prescrizioni annue di antibiotici di una ogni 62 pazienti adulti.
  • Sotto i 15 anni e dagli 85 anni in su il programma non sembra aver prodotto effetti, per cui questi segmenti della popolazione e gli anziani richiedono un'ulteriore valutazione.
  • Non si è registrato un aumento di infezioni gravi.

 

Descrizione dello studio

  • Studio controllato a due bracci in aperto con general practice randomizzati (1:1) a intervento AMS (n= 41; 323.155 anni-paziente) o cure usuali (n=38; 259.520 anni-paziente).
  • Popolazione target rappresentata dai pazienti di 79 general practice del Regno Unito, con dati raccolti nel Clinical Practice Research Datalink (582 675 anni paziente).
  • L'intervento AMS comprendeva un breve seminario di formazione, feedback elettronici automatici mensili circa la prescrizione di antibiotici, e strumenti elettronici di supporto alle decisioni per informare la prescrizione appropriata.
  • L'outcome primario era il tasso di prescrizioni di antibiotici per le infezioni del tratto respiratorio da cartelle cliniche elettroniche.
  • Gravi complicanze batteriche sono state valutate per sicurezza.

 

Risultati principali

  • Rate ratio non aggiustato e aggiustato (uRR e adjRR) per la prescrizione di antibiotici erano rispettivamente 0,89 (IC95% 0,68-1,16) e 0,88 (0,78-0,99; P = 0,04), con tassi di prescrizione di 98,7 per 1.000 anni paziente per AMS e 107,6 per 1000 anni-paziente per cure usuali.
  • Con AMS la prescrizione di antibiotici era ridotta rispetto a cure usuali negli adulti (15-84 anni) (adjRR 0,84; IC95% 0,75-0,95), con una prescrizione di antibiotici per anno evitata per ogni 62 pazienti (IC95% 40-200).
  • Non ci sono prove di effetti sulle prescrizioni per bambini di età
  • Non è stato inoltre evidenziato un aumento delle complicanze batteriche gravi (adjRR 0,92; IC95% 0,74-1,13).

 

Perché è importante

  • Metodi di questo tipo potrebbero contribuire a contrastare l’uso inappropriato di antibiotici e di conseguenza la crescita delle resistenze.