Ricostruito atrio cuore con pericardio bovino, prima al S.Andrea Roma


  • Adnkronos Salute
L'accesso ai contenuti di questo sito è riservato agli operatori del settore sanitario italiano L'accesso ai contenuti di questo sito è riservato agli operatori del settore sanitario italiano

Roma, 8 feb. (AdnKronos Salute) - Al Sant'Andrea di Roma primo intervento di ricostruzione completa dell’atrio sinistro del cuore infiltrato da tumore polmonare, con pericardio bovino. Lunedì, alle 11, presso l'Aula Magna Carlo Urbani dell'ospedale, verrà presentato l'intervento di ricostruzione completa dell'atrio sinistro infiltrato da tumore polmonare, eseguito con successo, lo scorso 16 gennaio, presso l’ospedale della Regione Lazio.

Erino Angelo Rendina, direttore della Uoc Chirurgia toracica e primo operatore della équipe multidisciplinare composta da chirurghi toracici, cardiochirurghi e anestesisti, illustrerà la complessa procedura con cui l'atrio sinistro del cuore del paziente 62enne è stato resecato e successivamente ricostruito con pericardio bovino, con completa rimozione del tumore polmonare infiltrato e ripristino della funzionalità cardiaca. "Un primato italiano, se non mondiale, della Chirurgia toracica del Sant’Andrea", rivendica l'ospedale. Accanto al commissario straordinario dell’Aou Sant’Andrea, Giuseppe Caroli, interverranno Alessio D’Amato, assessore alla sanità della Regione Lazio, ed Eugenio Gaudio, rettore della Sapienza. Chiuderà l'incontro la testimonianza del paziente.