Responsabilità medica


  • Notizie Mediche - VDA Net
L'accesso ai contenuti di questo sito è riservato agli operatori del settore sanitario italiano L'accesso ai contenuti di questo sito è riservato agli operatori del settore sanitario italiano

FNOMCeO

Cassazione Penale Sentenza N. 41893/2019 – Responsabilità medica

Autore: Anna Macchione - Ufficio Legislativo FNOMCeO

La Corte di Cassazione ha assolto un medico del 118 che ha omesso di compiere tutte le manovre di rianimazione necessarie sul paziente con esigue percentuali di salvezza. In particolare la Corte di Cassazione ha rilevato che “le esigue percentuali di salvezza ricollegate al comportamento doveroso omesso non consentono, quindi, di affermare che, se tale condotta fosse stata tenuta, l’evento non si sarebbe verificato con probabilità confinante con la certezza né in considerazione del sapere scientifico, né alla luce della caratterizzazione del fatto storico. Invero, dai dati esposti dai giudici di merito emerge, al contrario, con evidenza, senza alcuna necessità di ulteriori accertamenti o di altre valutazioni, che l’inosservanza della regola cautelare ha privato la vittima di marginali chanches di sopravvivenza, sicché la causalità potrebbe ritenersi sussistente in base alla teoria dell’aumento del rischio, ma non a quella del condizionale contro-fattuale, ormai recepita nell’elaborazione giurisprudenziale”.

- Scarica il documento completo in formato PDF
- Riproduzione riservata e per uso personale