Report Gimbe, in calo ricoveri, -18,7% intensive e -14,9% area medica

  • Univadis
  • Adnkronos Sanità
L'accesso ai contenuti di questo sito è riservato agli operatori del settore sanitario italiano L'accesso ai contenuti di questo sito è riservato agli operatori del settore sanitario italiano

Roma, 17 feb. (Adnkronos Salute) - Ancora in discesa i ricoveri per Covid, sia in area medica (-14,9%) sia in terapia intensiva (-18,7%). E' quanto rileva il monitoraggio indipendente della Fondazione Gimbe nella settimana 9-15 febbraio 2022, rispetto alla precedente.

"Scende nell'ultima settimana la pressione sugli ospedali", afferma Renata Gili, responsabile Ricerca sui servizi sanitari della Fondazione Gimbe. In particolare, in area critica, dove la discesa è iniziata già da un mese, si passa da 1.717 del 17 gennaio a 1.119 del 15 febbraio. In area medica, invece, l'occupazione scende da 19.913 del 31 gennaio a 15.602 del 15 febbraio. Al 15 febbraio il tasso nazionale di occupazione da parte di pazienti Covid è del 23,8% in area medica e dell'11,6% in area critica.

Tutte le Regioni superano la soglia del 15% in area medica, ad eccezione di Basilicata, Campania, Lombardia, Provincia autonoma di Bolzano, Umbria e Veneto, tutte vanno oltre la soglia del 10% in area critica. "Si conferma un ulteriore calo degli ingressi giornalieri in terapia intensiva - puntualizza Marco Mosti, direttore operativo della Fondazione Gimbe - la cui media mobile a 7 giorni scende a 80 ingressi/die rispetto ai 99 della settimana precedente".