Report Gimbe, -24,4% morti in 7 giorni, continua calo ricoveri e intensive

  • Univadis
  • Adnkronos Sanità
L'accesso ai contenuti di questo sito è riservato agli operatori del settore sanitario italiano L'accesso ai contenuti di questo sito è riservato agli operatori del settore sanitario italiano

Milano, 1 set. (Adnkronos Salute) - Il monitoraggio indipendente della Fondazione Gimbe rileva nella settimana 24-30 agosto, rispetto alla precedente, un calo del 24,4% dei morti Covid (574 contro i 759 dei 7 giorni precedenti). Continua anche la discesa sul fronte dei ricoverati con sintomi (5.427 contro 6.378, -14,9%) e delle terapie intensive (226 contro 254, in calo dell'11%).

"Sul fronte degli ospedali - afferma Marco Mosti,direttore operativo della Fondazione Gimbe - prosegue il calo dei ricoveri sia in area medica che in terapia intensiva". Dal 26 luglio in 5 settimane i ricoveri sono scesi rispettivamente da 434 a 226 in area critica e da 11.124 a 5.427 in area medica. Al 30 agosto il tasso nazionale di occupazione da parte di pazienti Covid è dell'8,5% in area medica (dal 4,2% del Piemonte al 22,7% dell'Umbria) e del 2,5% in area critica (dallo 0% di Molise, Provincia Autonoma di Trento e Valle D’Aosta al 5% dell’Abruzzo). "In calo anche gli ingressi in terapia intensiva - puntualizza Mosti - con una media mobile a 7 giorni di 18 ingressi/die rispetto ai 23 della settimana precedente.

Si registra anche la flessione sul fronte dei decessi, dei 574 registrati negli ultimi 7 giorni 87 sono riferiti a periodi precedenti. La media è di 82 al giorno rispetto ai 108 della settimana precedente.