Report Fiaso, pazienti pediatrici si riducono significativamente

  • Univadis
  • Adnkronos Sanità
L'accesso ai contenuti di questo sito è riservato agli operatori del settore sanitario italiano L'accesso ai contenuti di questo sito è riservato agli operatori del settore sanitario italiano

Roma, 20 apr. (Adnkronos Salute) - "Si riduce significativamente il numero dei pazienti pediatrici" Covid. E' quanto emerge dalla rilevazione degli ospedali sentinella della Fiaso, la Federazione italiana aziende sanitarie e ospedaliere. "Nella rilevazione del 19 aprile, nei quattro ospedali pediatrici e nei reparti di pediatria degli ospedali aderenti alla rete sentinella Fiaso si osserva un calo pari al 32% - prosegue Fiaso - La classe di età più colpita come sempre è quella fra 0 e 4 anni (83% dei casi di ricovero), e in particolare il 19% ha tra 0 e 6 mesi".

Proprio tra i più piccoli è stata indagata la condizione vaccinale dei genitori: "Il 37% dei neonati che finiscono in ospedale con l'infezione da Covid-19 continua ad avere entrambi o almeno uno dei due genitori no vax", sottolinea il report.