Raccomandazioni per l’immunoterapia nell’allergia agli acari della polvere


  • Daniela Ovadia — Agenzia Zoe
  • Notizie Mediche Univadis
L'accesso ai contenuti di questo sito è riservato agli operatori del settore sanitario italiano L'accesso ai contenuti di questo sito è riservato agli operatori del settore sanitario italiano

L’immunoterapia desensibilizzante è in uso come trattamento delle allergie da oltre 100 anni. Il trattamento dell’asma allergico si basa però soprattutto sull’impiego di corticosteroidi e altri farmaci in grado di controllare la sintomatologia, evitando le esacerbazioni e migliorando la qualità della vita.

 

L’immunoterapia desensibilizzante con allergeni specifici è invece sottoutilizzata nell’asma, sia in età pediatrica sia negli adulti, secondo gli estensori delle linee guida, in particolare nel caso di pazienti con un controllo farmacologico non ottimale.

 

La European Academy of Allergy and Clinical Immunology ha sviluppato queste linee guida sulla base delle prove disponibili per il trattamento con immunoterapia allergene-specifica (AIT) nell’allergia agli acari della polvere in pazienti con asma. Il documento è stato elaborato da un gruppo di lavoro multidisciplinare utilizzando la metodologia GRADE.

 

L’AIT per gli acari della polvere è stata valutata separatamente per via di somministrazione e per età dei pazienti.

 

Un importante prerequisito per il successo della terapia è la selezione dei pazienti che hanno più probabilità di rispondere al trattamento, oltre alla la scelta di farmaci con allergeni e protocolli di provata efficacia.

 

In breve

  • Al momento solo l’AIT in compresse per via sublinguale fornisce un risultato ottimale per tutti gli end-points (esacerbazioni, controllo dell’asma e sicurezza) nella popolazione adulta. È quindi raccomandata per gli adulti con asma allergico da acari della polvere come terapia di complemento alla terapia antiasmatica regolare per diminuire la sensibilità specifica delle vie aeree e migliorare la qualità della vita.
  • L’immunoterapia contro gli acari per via sublinguale in gocce è raccomandata invece per i bambini con asma allergico controllato come terapia per ridurre i sintomi e l’utilizzo di farmaci.
  • L’uso della terapia in compresse sublinguali è raccomandata per adulti con asma controllata o parzialmente controllata quale terapia per ridurre le esacerbazioni e migliorare il controllo dell’asma.