Quali sono gli effetti della COVID-19 sui pazienti con tumore polmonare?

  • Ann Oncol

  • Kelli Whitlock Burton
  • Univadis Clinical Summaries
L'accesso ai contenuti di questo sito è riservato agli operatori del settore sanitario italiano L'accesso ai contenuti di questo sito è riservato agli operatori del settore sanitario italiano

Conclusioni

  • La gravità della COVID-19 è peggiore nei pazienti con tumore polmonare, una storia di fumatore più lunga e in presenza di broncopneumopatia ostruttiva (BPCO) o insufficienza cardiaca congestizia (congestive heart failure, CHF).

Perché è importante

  • La gravità della COVID-19 non risulta associata al trattamento oncologico o al supertipo di antigene leucocitario umano (human leukocyte antigen, HLA).

Disegno dello studio

  • 102 pazienti con tumore polmonare con diagnosi di COVID-19 tra il 12 marzo 2020 e il 6 maggio 2020 e 5.166 pazienti con tumore polmonare senza COVID-19.
  • Finanziamento: National Institutes of Health (NIH); altri.

Risultati principali

  • Il 62% dei pazienti ha dovuto essere ricoverato in ospedale e il 21% in UTI; il 25% è deceduto.
  • La necessità di ossigenoterapia aggiuntiva alla presentazione era associata a una maggiore probabilità di ricovero in UTI, intubazione e/o cambiamento a stato non intubare allo scopo di evitare l’intensificazione delle cure (OR: 9,0; IC 95%: 2,31-28,44) e il decesso (OR: 4,21; IC 95%: 0,99-15,25) nei pazienti ricoverati.
  • Il 65% dei pazienti si è ripreso dalla COVID-19; il tempo mediano al recupero era di 18 giorni.
  • La COVID-19 è stata indicata come la causa del decesso nell’11% di tutti i decessi collegati a tumore polmonare.
  • Non è stata osservata alcuna associazione significativa tra gravità della COVID-19 e supertipi di HLA o trattamento oncologico.
  • Il recupero era più probabile (OR; IC 95%) in caso di:
    • anamnesi di fumatore più breve, 0,45 (0,18-0,93); 
    • assenza di BPCO, 0,31 (0,12-0,90); 
    • assenza di CHF, 0,05 (0,004-0,35).
  • Il trattamento con idrossiclorochina durante il ricovero non era associato a esiti migliori.

Limiti

  • Studio retrospettivo monocentrico.